ANNO XV Marzo 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Sabato, 08 Febbraio 2020 08:33

Taranto – Secondo appuntamento dell’Ora della Cultura, tra Arpe, sogni ed emozioni

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Alla ricerca di un equilibrio tra innovazione e tradizione, tra sperimentazione e passione, tra parole e musica con gli studenti di arpa del Conservatorio di Musica G.Paisiello si terrà presso il Foyer del Teatro Orfeo martedì 11 febbraio ore 18,00 il secondo appuntamento della decima edizione dell’Ora della Cultura.

Un imperdibile evento ideato dall’Ateneo della Chitarra di Taranto con la direzione artistica del maestro Pino Forresu e d’intesa con il Conservatorio Paisiello e il Teatro Orfeo.

Protagonisti della serata saranno i giovani studenti che frequentano il corso di arpa tenuto dalla professoressa Maria Grassi che si racconteranno in prima persona e tra parole e musica parleranno delle loro emozioni.

“L’Ora della Cultura” non avrà schemi precostituitiattraverso incontri ravvicinati con gli strumenti musicali il pubblico sarà accompagnato in un percorso inconsueto per accostarsi e amare la musica classica.  Intense emozioni scaturiranno dalle magiche arpe degli allievi: Luca Conforti, Maria Ressa, Elena Procaccini, Marica Troiano, Benedetta Primiceri, Francesca Troilo, Martina Natuzzi.

L’incontro culturale sarà impreziosito dai sassofonisti Antonio Lenti, Stefano Attanasio e dal percussionista Gerardo Lomagistro.

Il direttore artistico dell’evento maestro Pino Forresu ha fortemente voluto in questo secondo incontro la presenza delle arpe «l’Arpa è uno strumento magico, ipnotico e seducente, la sua forma bombata ricorda una conchiglia e il suo suono sottile risuona nell’aria quasi fosse rarefatto, afferma Forresu, questo strumento, spesso definito angelico, credo invece, sia ammaliante, fortemente evocativo di atmosfere   sognanti»

La serata, ad ingresso libero, sarà presentata dalla professoressa Adriana Venturi.

Read 382 times

Utenti Online

Abbiamo 983 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine