ANNO XIV Ottobre 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 28 Febbraio 2020 06:09

Pulsano (Taranto) – Il comune chiude il centro storico, Di Lena “Prima consultare i cittadini”

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Nella Giunta di questa mattina a Pulsano è stata approvata una delibera proposta e predisposta dal Settore di Polizia Locale per la regolamentazione del traffico veicolare nel Centro Storico del Comune di Pulsano.

Su questa decisione ha espresso il suo parere il consigliere comunale di Pulsano Angelo Di Lena

"L’Amministrazione Comunale di Pulsano vorrebbe con questo provvedimento migliorare la qualità della vita del Centro Storico e favorire sempre più meta di presenze e visite turistiche, rafforzando la sua destinazione di luogo di riferimento culturale e di sviluppo sociale della cittadinanza pulsanese.

Ma per fare ciò secondi me dovrebbe prima predisporre un piano parcheggi adeguato dove far sostare i turisti ed i residenti.

E questo allo stato attuale non esiste.

Inoltre sarebbe necessario consultare anche gli imprenditori che hanno i loro esercizi nelle vie interessate.

Sinceramente non approvo il progetto.

Se vogliamo permettere alla cittadinanza di condividere gli spazi pubblici del Centro Storico al fine di poter meglio fruire degli spazi cittadini occorre coinvolgerla nel progetto.

È sicuramente necessario procedere alla regolamentazione della circolazione nel centro con l’obiettivo di ridurre l’inquinamento acustico e ambientale, attenuare le criticità determinate dall’eccesso di traffico, ma occorre risolvere prima la domanda di sosta. Tutelare l’arredo urbano e il patrimonio storico e artistico si può fare ma bisogna prima predisporre il piano parcheggi e predisporre il paese per la mobilità alternativa in bicicletta o con i mezzi pubblici.

Le aree destinate a diventare area pedonale permanente inoltre sono secondo me troppe e questo congestionerebbe il traffico per l’assenza di parcheggi.

Via Lunga degli Aborigeni, Vico Marotta, Via Visconti (nel tratto compreso tra Via Gorizia e Via Costantinopoli), Piazza Oratorio, vicolo di Piazza Oratorio (nel tratto compreso tra Via Chiesa e Piazza Oratorio), Via Liconti, Via Purgatorio, Via Molini Vecchi (nel tratto compreso tra Via Liconti e Via Costantinopoli) sono snodi di una certa importanza.

Occorre limitarne il numero.

Stesso discorso per le area pedonali temporanee di Via Costantinopoli (nel tratto compreso tra Via Chiesa e Piazza Luigi Amati) secondo gli orari già precedentemente stabiliti ed attualmente in vigore.

Inutile predisporre Zona a Traffico Limitato anche Via Molini Vecchi (nel tratto compreso tra Via Conte di Torino e Via Liconti), Via Visconti (nel tratto compreso tra Via Vittorio Veneto e Via Gorizia).

Ritengo che tale progetto di viabilità vada bene per un comune grande con tante alternative stradali per il traffico non certo per Pulsano che non ha grandi strade e alternative.

Il controllo dei varchi di accesso attraverso dispositivi di controllo automatico da installarsi sulle seguenti vie:

- Via Costantinopoli ang. Via Chiesa per l’accesso in Via Costantinopoli;

- Via Costantinopoli ang. Piazza Luigi Amati per l’accesso in Via Costantinopoli;

- Via Molini Vecchi ang. Via Conte di Torino per l’accesso in Via Molini Vecchi creerà secondo me problemi ai pulsanesi.

Mi auguro che il comune riveda le sue decisioni.

Apprendo che già dalle prossime ore verrà installata la nuova segnaletica e i relativi dissuasori nel Centro Storico. Bisognava prima coinvolgere la cittadinanza".

Read 694 times

Utenti Online

Abbiamo 1146 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine