ANNO XIV Ottobre 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Martedì, 28 Luglio 2020 23:32

Salvini-Meloni-Tajani avvertono Conte

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Messe da parte divisioni su Mes centrodestra si ricompatta, linea comune su voto bilancio e stato emergenza: "Ok scostamento se accolte nostre proposte". Berlusconi al premier: "Sostegno su scostamento non è scontato"

Dopo le divisioni sul Mes il centrodestra si ricompatta sullo scostamento di bilancio e sulla proroga allo stato di emergenza da Covid. Matteo Salvini, Giorgia Meloni e Antonio Tajani si sono visti oggi negli uffici del numero uno della Lega a palazzo Madama per fare il punto della situazione politica.

I tre leader hanno deciso di tenere una linea comune su questi due temi che possono mettere a rischio la tenuta della maggioranza giallorosso e, quindi, del governo. Lega Fdi e Fi, insomma, lanciano un messaggio preciso al premier Giuseppe Conte, un vero e proprio avvertimento, della serie: non accetteremo nulla a scatola chiusa, ascoltaci e accogli le nostre proposte altrimenti non avrai l'appoggio delle opposizioni.

In sostanza, il voto del centrodestra a favore del terzo scostamento di bilancio e della proroga dello stato emergenziale dipenderà da come il governo risponderà alle richieste di Salvini Meloni e Tajani sulla ripartenza a cominciare dal fisco.

 

Berlusconi al premier: "Sostegno su scostamento non è scontato"

 

"I nostri gruppi parlamentari sono stati invitati a votare un nuovo scostamento di bilancio: sbagliano a dare per scontato il nostro sostegno". Silvio Berlusconi partecipa in videoconferenza alla riunione con i governatori azzurri organizzata dalla Forza Italia Web School promossa da Alessandro Cattaneo. Il Cav avverte il governo Conte che il voto favorevole di Fi al terzo scostamento di bilancio, atteso per domani, non è scontato. Il partito azzurro, insomma, dice chiaramente il suo leader, in sintonia con gli alleati di centrodestra, Matteo Salvini e Giorgia Meloni, non è disposto a dare il suo appoggio a scatola chiusa e pone dei 'paletti' alla maggioranza giallorossa: ''Abbiamo avanzato una serie di proposte: un 'semestre bianco' fiscale con rinvio delle scadenze a fine anno e l’azzeramento delle sanzioni per chi non ha potuto pagare la rata di luglio, la proroga della cassa integrazione". "Abbiamo chiesto - ricorda Berlusconi - sostegno a fondo perduto per turismo, made in Italy, agricoltura e commercio e la reintroduzione almeno temporanea dei voucher per il lavoro stagionale nel turismo e nell’agricoltura. Vediamo se accoglieranno queste indicazioni, che sono fondamentali per la sopravvivenza del sistema economico".

Read 165 times Last modified on Martedì, 28 Luglio 2020 23:38

Utenti Online

Abbiamo 1081 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

Calendario

« October 2020 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31