ANNO XIV Ottobre 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 10 Agosto 2020 16:15

Bielorussia: Lukashenko vince. L'opposizione scende in piazza Scontri, un morto e 3mila fermati

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Un morto e dozzine di feriti e 3mila persone fermate. È il bilancio della notte di scontri in Bielorussia a seguito del risultato delle elezioni che l'opposzione contesta. Putin si congratula con il presidente bielorusso. La Polonia chiede un vertice straordinario dell'Ue. Von der Leyen: 'Non c'è posto in Europa per chi reprime le proteste'.

Un morto, dozzine di feriti e almeno 3000 persone fermate. È il bilancio, ancora parziale, della notte di scontri in Bielorussia a seguito del risultato delle elezioni. Lo fa sapere il centro per i diritti umani Vesna, citato da vari media russi. Il ministero dell'Interno bielorusso precisa che circa mille persone sono state fermate a Minsk e in oltre 30 altre città della Bielorussia. Secondo il ministero, oltre 50 civili e 39 agenti sono rimasti feriti negli scontri tra manifestanti e forze dell'ordine. Lo riporta la testata online Meduza. 
Secondo i dati preliminari resi pubblici dalla Commissione Elettorale Centrale, il presidente in carica Alexander Lukashenko ha vinto l'80,23% dei voti, Svetlana Tikhanovskaya ha ottenuto il 9,90%. Gli altri tre candidati hanno ottenuto meno del 2% dei voti. Ma l'opposizione contesta questi risultati. La squadra elettorale della candidata d'opposizione Svetlana Tikhanovskaya non riconosce i risultati. "I risultati delle elezioni riportati dalla Commissione centrale elettorale contraddicono la realtà e sono completamente in contrasto con il buonsenso", ha detto la portavoce di Tikhanovskaya, Anna Krasulina, ripresa dall'agenzia Interfax

La Polonia chiede un vertice europeo straordinario sulla situazione in Bielorussia, dopo gli scontri che hanno seguito le lezioni presidenziali. "Le autorità hanno usato la forza contro i loro cittadini che chiedevano un cambiamento nel paese - ha detto il premier Mateusz Morawiecki -, dobbiamo sostenere il popolo bielorusso nella sua ricerca della libertà". Intanto il presidente russo Vladimir Putin si è congratulato con Alexander Lukashenko per la vittoria riportata nelle elezioni di ieri in Bielorussia. 

"Non c'è posto in Europa per chi bersaglia e reprime con violenza chi protesta pacificamente. I diritti fondamentali in Bielorussia devono essere rispettati. Chiedo alle autorità di assicurare che i voti dell'elezione di ieri siano contati e pubblicati accuratamente": così in un tweet la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen. 

Il presidente della Bielorussia Alexander Lukashenko ha detto che i manifestanti scesi in piazza ieri sera per protestare contro il risultato delle elezioni erano "diretti" dall'estero. "I servizi speciali hanno registrato chiamate dalla Polonia, dalla Gran Bretagna e dalla Repubblica Ceca", ha dichiarato Lukashenko. Lo riporta RIA Novosti. Ansa

Read 145 times

Utenti Online

Abbiamo 1020 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine