ANNO XIV Ottobre 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 25 Settembre 2020 13:50

Parigi: attacco vicino all'ex sede di Charlie Hebdo, 4 feriti. 'Sospetto attentatore ha agito da solo'

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Colpi di machete contro i passanti davanti al murale in memoria delle vittime della strage del 2015. Due persone in fuga L'attentato vicino all'ex sede di Charlie Hebdo. Quattro feriti, due sono dipendenti di un'agenzia di stampa. Erano in pausa a fumare. Filmarono la fuga dei killer di Charlie Hebdo. Il sospettato è stato fermato vicino alla Bastiglia: 'Ha agito da solo'. Migliaia di ragazzi blindati nelle scuole, gli abitanti invitati a non uscire.

Attentato oggi a Parigi nei pressi della ex redazione di Charlie Hebdo. Ci sarebbero 4 feriti, due sono in gravi condizioni. Fermato un sospettato vicino alla Bastiglia:'Attentatore ha agito da solo', fa sapere la prefettura della polizia. Due dei feriti nell'attentato sono dipendenti dell'agenzia Première ligne. Gli abitanti della zona sono invitati a non uscire di casa. Blindati nelle scuole migliaia di ragazzi.

L'attacco è avvenuto tra rue Nicolas-Appert e allée Verte. Secondo un testimone che ha avvertito la polizia, la prima persona ad essere stata colpita è una donna, aggredita davanti al murales in omaggio ai fumettisti di Charlie Hebdo uccisi nell'attentato terroristico del 2015 dopo la pubblicazione di caricature del profeta Maometto. 

Nei giorni scorsi il settimanale satirico aveva ripubblicato le caricature in coincidenza dell'inizio del processo, e al Qaeda ha minacciato nuovi attacchi.

Secondo quanto si legge sul sito internet di radio Europe 1, il sospetto è stato "fermato nella zona vicina a Place de la Bastille con numerose macchie di sangue addosso". L'attacco di questa mattina è stato perpetrato in Rue Nicolas-Appert, proprio dinanzi alla vecchia sede di Charlie Hebdo, teatro dell'atroce attentato del 7 gennaio 2015. Quel giorno, 12 persone vennero trucidate sotto i colpi dei fratelli Kouachi.

© AFP

 L'intera zona attorno alla rue Nicolas Appert, dove sorgeva l'ex redazione di Charlie Hebdo, è isolata. Gli abitanti sono invitati a non uscire di casa, blindate scuole e uffici pubblici.

Due dei feriti nell'attentato sono dipendenti dell'agenzia Première ligne, che è rimasta nell'edificio in cui sorgeva anche la redazione di Charlie Hebdo, attaccata 5 anni fa. Secondo quanto si apprende, i due - addetti alla produzione - erano usciti in pausa per fumare una sigaretta quando sono stati attaccati, probabilmente con un machete. I giornalisti di Première ligne furono i primi a diffondere, dopo l'attentato a Charlie Hebdo, le immagini dei due killer, i fratelli Kouachi, in fuga dopo la strage.

Il primo ministro francese, Jean Castex, ha annunciato in diretta tv l'immediata interruzione della sua visita nella Seine Saint-Denis, nella banlieue di Parigi, per recarsi alla cellula di crisi allestita al ministero dell'Interno per seguire in diretta quanto sta accadendo a Parigi. Il premier ha confermato l'attacco e il ferimento di 4 persone, due dei quali gravi.

Sono stati confinati nelle scuole i bambini e i ragazzi delle scuole del quartiere. I genitori degli studenti delle scuole attorno alla Bastiglia sono stati avvisati di non cercare di andare a prendere i figli fin quando l'allerta non sarà cessata.

Read 259 times

Utenti Online

Abbiamo 879 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine