ANNO XIV Dicembre 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 22 Ottobre 2020 18:42

Coronavirus in Italia, oltre 16mila nuovi casi e altri 136 morti

Written by 
Rate this item
(0 votes)

465.726 casi, 36.968 morti, 259.456 guariti, 169.302 malati. Dati Protezione Civile del 21 ottobre 2020. Salgono ancora i decessi, 136 in 24 ore (ieri erano 127). Diminuiscono i tamponi, 7.500 tamponi in meno (170.392 contro 177.848). In Lombardia l'incremento più alto: 4.125 nuovi casi e 29 morti. Effettuati 170.392 tamponi. La Lombardia fa ancora da traino con 4.124 casi ma sono sei le regioni con più di mille casi.

Sono 16.079 i nuovi casi di coronavirus in Italia. Lo rende noto il ministero della Salute. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 136 morti, che portano il totale a 36.968 dall'inizio dell'emergenza. I tamponi eseguiti da ieri sono 170.392. Sono 992 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, con un incremento di 66 unità da ieri.

Continua a salire la curva dei nuovi casi di Covid: secondo l'ultimo aggiornamento del ministero della Salute, nelle ultime 24 ore se ne sono registrati 16.079 in più (ieri erano stati +15.199) su un totale di 170.392 tamponi (ieri erano stati 177.848). In ben sei regioni si sono registrati più di mille nuovi casi: Lombardia (4.125), Piemonte (1.550), Campania (1,541), Veneto (1.325), Lazio (1.251) e Toscana (1.145).

Cresce anche la pressione sulle strutture ospedaliere: i ricoverati in terapia intensiva sono ad oggi 992 (+66 rispetto a ieri), quelli ricoverati con sintomi 9.694 (+637). In isolamento domiciliare ci sono 158.616 pazienti (+13.157). 

Il numero complessivo dei casi di Covid con oggi è salito a 465.726. Gli attualmente positivi sono 169.302, con un incremento di 13.860 rispetto a ieri; i dimessi/guariti 259.456 (+2.082).

Il totale dei decessi sale a 36.968: i 136 delle ultime 24 ore sono distribuiti tra Lombardia (29), Veneto (19), Liguria (17), Lazio (16), Piemonte (11), Toscana (8), Sicilia (8), Emilia Romagna (6), Campania (6), Trentino Alto Adige (3), Valle d'Aosta (3), Basilicata (3), Umbria (2), Puglia (1), Marche (1), Friuli Venezia Giulia (1), Abruzzo (1) e Sardegna (1). I tamponi complessivamente effettuati sono 14.132.421, i casi testati 8.564.608.

Aumentano ancora i contagi per coronavirus in Italia: secondo il bollettino del ministero della Salute nelle ultime 24 ore sono stati individuati 16.079 nuovi casi, quasi mille più di ieri, ma con circa 7.500 tamponi in meno (170.392 contro 177.848). Il totale dei contagiati, comprese vittime e guariti, sale così a 465.726.

In aumento anche il numero delle vittime: 136 in un giorno, mentre ieri erano 127, per un totale che è arrivato a 36.968. 

Sono ormai quasi diecimila le persone ricoverate nei reparti ordinari degli ospedali a causa del Covid 19: il bollettino del ministero della Salute ne indica 9.694, con un incremento di 637 nelle ultime 24 ore. In crescita anche le terapie intensive, con 66 pazienti in più rispetto a ieri per un totale di 992 mentre gli attualmente positivi sono 169.302, con un incremento di 13.860 in un giorno. In isolamento domiciliare ci sono invece 158.616 persone, 13.157 in più. Infine, il totale dei dimessi e guariti sale a 259.456, con un aumento di 2.082.

Il rapporto fra casi positivi e tamponi è di nuovo pari al 9,4%. E' lo stesso dato di quattro giorni fa, il dato più alto di questa seconda ondata, "Nonostante una lieve riduzione registrata negli ultimi due giorni, il trend settimanale è di forte crescita e la dimostrazione è che nell'arco di una settimana è quasi raddoppiato. Anche per questo parametro abbiamo un tempo di raddoppio vicino ai sette giorni", ha detto all'ANSA il fisico Giorgio Sestili, fondatore e fra i curatori della pagina Facebook "Coronavirus - Dati e analisi scientifiche". 

Read 250 times

Utenti Online

Abbiamo 1038 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine