ANNO XVI Dicembre 2022.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 25 Marzo 2022 15:31

La Rai rescinde il contratto di partecipazione a Cartabianca di Alessandro Orsini

Written by  Simona Zappulla
Rate this item
(0 votes)
Alessandro Orsini Alessandro Orsini

L'annuncio di Viale Mazzini mentre il professor Orsini si è detto disponibile a partecipare al programma anche gratuitamente. Berlinguer: "Non condivido la decisione di escludere una voce certamente rappresentativa di un'opinione presente nella società italiana". 

Nessuno mette il bavaglio a nessuno ma è giusto, sul servizio pubblico, non prevedere un compenso così alto.

È questa la reazione che arriva dai piani alti della Rai, secondo quanto apprende l'AGI, dopo la replica del professor Alessandro Orsini che, a fronte della decisione dell'azienda di interrompere il suo contratto con Cartabianca, ha annunciato via social di essere disponibile a intervenire anche gratis nel programma condotto da Bianca Berlinguer.

Le polemiche erano nate sul compenso dovuto al professore, le cui posizioni sono ritenute filo-Putin, per sei presenze come ospite al talk di Rai 3. Compenso che ufficialmente non è stato reso noto ma che secondo rumors sarebbe stato di 2mila euro a puntata.

Quindi, la decisione della "Direzione di Rai 3, d'intesa con l'amministratore delegato della Rai, Carlo Fuortes, che ha ritenuto opportuno non dar seguito al contratto originato su iniziativa del programma Cartabianca che prevedeva un compenso per la presenza del professor Alessandro Orsini nella trasmissione" come ha annunciato una nota di Viale Mazzini.

Decisione però che la stessa conduttrice non ha affatto gradito: "Apprendo che il contratto sottoscritto dalla Rai e dal professore Alessandro Orsini sarà interrotto per decisione della direzione di Rai3 senza che io sia stata consultata in merito - lamenta Berlinguer - una decisione che limita gravemente il mio ruolo di autrice e di responsabile di Cartabianca per quanto riguarda la questione fondamentale della scelta degli ospiti e di conseguenza dei contenuti sui quali si costruisce la discussione. Aggiungo che non condivido la decisione di escludere una voce certamente rappresentativa di un'opinione presente nella società italiana e tra gli studiosi, in quanto ciò porterebbe a una mortificazione del dibattito che per essere tale deve esprimere la più ampia pluralità di idee. Non è forse questa la missione del servizio pubblico?".

Parole alle quali sono seguite quelle del diretto interessato che ha spiegato di essere disponibile a essere presente anche senza alcun compenso: "Apprendo che la Rai ha deciso di rescindere il mio contratto stipulato per sei puntate con Carta Bianca. Molte altre trasmissioni di informazione mi avevano offerto compensi ben superiori a quello della Rai. Ho scelto Bianca Berlinguer perché penso che sia una garanzia di libertà. Questa libertà va difesa. Per questo motivo, annuncio che sono pronto a partecipare alla trasmissione di Bianca Berlinguer gratuitamente..." ha sostenuto Orsini rinviando alla prosecuzione di questo articolo domani sul 'Fatto Quotidiano'. AGI

Read 331 times

Utenti Online

Abbiamo 742 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine