ANNO XVIII Luglio 2024.  Direttore Umberto Calabrese

Martedì, 16 Gennaio 2024 13:03

Emmy Awards, il trionfo di Succession

Written by  Ugo Barbàra
Rate this item
(0 votes)

L'ultima stagione della serie HBO dedicata alle lotte intestine di una dinastia mediatica ha vinto per la terza volta il premio come miglior dramma.

Lo strano destino degli Emmy: celebrare star che conquistano audience sempre più ampie, ma essere seguiti da un pubblico sempre più esiguo. La trasmissione della cerimonia di consegna dei premi alle migliori serie tv, i loro interpreti e i loro registi quest'anno è stata addirittura relegata in seconda serata e ha dovuto vedersela con gli speciali sull'appuntamento elettorale in Iowa e con una partita del playoff del campionato di football.

L'edizione 2023 degli Emmy è stata insolita anche a causa di altre ragioni: gli scioperi di sceneggiatori e attori hanno costretto a spostare la cerimonia dal consueto appuntamento di settembre a metà gennaio collocandola direttamente nel mezzo della stagione dei premi i Golden Globe la scorsa settimana e i Critics Choice Awards domenica sera. Share a parte, la serie trionfatrice della serata è 'Succession' che si congeda definitivamente dal proprio pubblico portandosi a casa il bottino più ambito.

L'ultima stagione della serie HBO dedicata alle lotte intestine di una dinastia mediatica ha vinto per la terza volta il premio come miglior dramma. "Succession" ha vinto quasi tutti i principali premi per la recitazione drammatica, con Kieran Culkin, Sarah Snook e Matthew Macfadyen che hanno vinto per le loro performance della scorsa stagione. Jesse Armstrong, il creatore dello show, ha vinto il suo quarto Emmy per la migliore sceneggiatura drammatica, uno per ogni stagione di "Succession".

Sono poche le serie tv che, come "Succession" possono vantarsi di aver lasciato il pubblico con i fuochi d'artificio e sono tutte entrate nella storia della tv: "I Soprano", "Breaking Bad" e "Il Trono di Spade". Al suo debutto "The Bear", la serie FX e Hulu che racconta lo stravagante staff di un ristorante di Chicago, ha ottenuto i migliori riconoscimenti comici battendo "Ted Lasso", la serie di Apple TV+ che aveva vinto il premio come miglior commedia due anni di seguito, e che dovrebbe essere giunta alla sua ultima stagione.

Jeremy Allen White, che interpreta il nervoso chef protagonista di "The Bear", ha vinto il suo primo Emmy come miglior attore in una commedia. Quinta Brunson, la creatrice della sitcom della ABC "Abbott Elementary", ha vinto come migliore attrice in una commedia, diventando la prima donna nera a ottenere il premio da quando Isabel Sanford lo vinse nel 1981 per "The Jeffersons". Tra gli altri debutti importanti premiati ci sono "Beef" di Netflix, Lee Sung Jin per la scrittura e la regia; e Steven Yeun e Ali Wong per la recitazione.

Pallottoliere alla mano, le serie che hanno ottenuto più premi sono "Succession" e "The Bear" con sei Emmy ciascuno e "Beef" ne con cinque. "The Daily Show" ha vinto come miglior talk show, anche se il conduttore premiato, Trevor Noah, ha lasciato il programma di Comedy Central più di un anno fa. "Succession", "The Bear" e "Beef" erano gia' stati incoronati ai Golden Globe la scorsa settimana e ai Critics Choice Awards domenica sera. AGI

Read 278 times

Utenti Online

Abbiamo 690 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine