ANNO XV Febbraio 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Mercoledì, 17 Agosto 2016 20:51

Messico: sequestro figlie del "Chapo" potrebbe provocare nuova guerra di mafia

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Città del Messico (Messico) - Un sequestro di gruppo, avvenuto a un addio al nubilato, in Messico, potrebbe provocare una delle più feroci guerre di mafia degli ultimi anni.

Un commando armato di un cartello rivale ha sequestrato due figli del Chapo Guzman, il noto narcotrafficante che mesi fa era riuscito ad evadere dalle patrie galere attraverso un tunnel.

Il procuratore della stato di Jalisco, dov‘è avvenuto il sequestro, ha detto che alcuni dei responsabili sarebbero già stati identificati, ma pochi credono che sia un problema che possa essere risolto dalle autorità. E la stessa procura teme adesso feroci rappresaglie.

Guzman è considerato il narcotrafficante più potente del Messico. Sequestrargli i figli, e Guzman aveva già avuto un figlio ucciso anni fa, potrebbe volerlo spingere a cedere parte del suo immenso potere. Guzman si è indebolito negli anni, ma la sua reazione potrebbe essere violentissima. La guerra fra i cartelli ha provocato decine di migliaia di morti in Messico. Spesso vittime collaterali della violenza dei criminali.

Alberto De Filippis - Euronews

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 753 times

Utenti Online

Abbiamo 1019 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine