ANNO XIII Novembre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 23 Settembre 2016 09:55

Roccaforzata (Taranto) – Il Meetup scrive a Cantone e al Prefetto sull’arresto del Sindaco

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Riceviamo e pubblichiamo integralmente nota pervenuta dal Meetup Rocca a 5 Stelle e sottoscritta inviata come lettera all’Autorità Nazionale Anticorruzione e alla PREFETTURA di Taranto dopo l’arresto del primo cittadini, le dimissioni e lo scioglimento del consiglio comunale

Come Meetup Roccaforzata 5 stelle ci eravamo illusi di esserci lasciati alle spalle il ricorso alla corruzione da parte di politici e di imprenditori. Ormai le cronache dei quotidiani nazionali sono piene di notizie che richiamano alla mente il periodo (buio) di tangentopoli.

Siamo allibiti, sconcertati dalla notizia di arresto che vede il nostro Sindaco, il nostro primo cittadino coinvolto in prima persona. Un colpo davvero grave alla piena ed incondizionata fiducia riposta ancora una volta in lui da 666 elettori nell'ultima tornata elettorale dello scorso 5 giugno.

Il simbolo della lista di cui egli era il capolista rappresentava una stretta di mano. Ma tra chi? Come può aver deluso chi ha da sempre e da poco confidato in lui e nella sua capacità amministrativa? Ecco la nota dolente. Quale capacità amministrativa?

Da tempo il M5S professa alcuni principi basilari: onestà intellettuale e morale. Doti che dovrebbero appertenere a tutti ma sopratutto a chi è rappresentante di una collettività. Quale esempio fornire? La nostra amministrzione è stata da esempio? Di certo non si tratta di un evento legato all' attività politica del nostro paese, ma di questioni che riguardano altri fatti, diciamo personali ma che comunque colpiscono la nostra e sua comunità.

Chiediamo dunque le dimissioni IMMEDIATE del SINDACO e dell'intero CONSIGLIO COMUNALE composto per la maggior parte da consiglieri che indossano un'uniforme.

Dimissioni non per se stessi, non per propria dignità ma quanto meno per la divisa ed il valore che indossano ricordando loro che sono RAPPRESENTANTI DELLO STATO ancor prima che consiglieri. Cerchiamo quanto meno che non venga coinvolto il popolo di Roccaforzata già umiliato a livello nazionale da tale notizia e a tal proposito chiediamo dunque

l'intervento del PREFETTO e dell'ANAC per lo scioglimento del CONSIGLIO COMUNALE.

E’ nostro compito ridare fiducia ai cittadini e disporre le giuste condizioni per il vivere civile provando a ridare dignità e valore morale alla politica e alla gestione della res pubblica, per questo attenderemo pazienti e fiduciosi il tempo necessario che serve alla giustizia per fare chiarezza, considerando altresì che il giudizio politico, cosa diversa, non può che essere negativo.

Voltiamo dunque pagina e che la giustizia venga applicata facendo il suo corso.

ROCCAFORZATA, 23/09/2016 Il Meetup ROCCAFORZATA a 5 Stelle Gruppo attivisti ROCCAFORZATA (TA)

Marianna Carabotto Francesco Guarini Elisabetta Monreale

Giovanni Sampietro Assunta Veneziani Alessandro Monaco

Giovanni Sampietro 

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1914 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1174 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa