ANNO XIV Novembre 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Domenica, 25 Settembre 2016 03:15

Archeologia del linguaggio. Ottobre 2016

Written by 
Rate this item
(0 votes)

L’archeo-astronomia, inaugurata in Italia da Sergio Romano ed oggi perseguita da Adriano Gaspani, orienta la mia archeologia del linguaggio[1]. [2]

Mi fece scrivere ANTARES dagli dèi di Babele alle lingue d’Europa  [edito in proprio[3] in febbraio 2005].

Il libretto di una sessantina di pagine, che narra : Antares fu il Capodanno zumero-, è

Un nome con un’età di 4274 anni trapassa culture e luoghi diversi. Era AN TAR ISH nell’impero accadico, AN TAR ESH ad Ebla, Antariksha nei Veda indiani, Taranis tra i Celti, E.ZEN.AN.TAH-SUM a Yazilikaya, Antares a Zéneda (Ceneda, Vittorio Veneto) (: 7).

Dunque, nel 2016 Antares ha 11 anni di più: 4285 anni!

Lo studio del nome di questa divinità [e delle altre] consente di osservare il filo: accado+zumero à latino (greco) à italiano + altre lingue europee.

Antares è fondato sullo studio dei nomi degli dèi, erme delle parole comuni. Aiutano ad unire lo studio delle parole nelle diverse lingue [fermando la ripetizione di idiozie del tipo di quella di Klaus Schmidt, Costruirono i primi templi 7000 anni prima delle piramidi[4]: loro costruirono e noi non sapremmo perché].

Ad es.: l’ingl. I am enuncia pb. zum. I am: ‘sentiero, i, a Colui che è, am. Am, reciproco di ma[5], è l’ontologia di Dio.

I è ciò che sta tra il Cielo, U, e la Terra, A, l’uomo, in UIA, uia lat., via.

Am-En è zumero: -che venga il Signore- nel tempo in modo progettuale, visto:

am3 [A. AN]

  writing of coniugation prefix /a-/ with ventive element /-m/ in NS and OB texts – compared with im-ma [6].

Il paragone con im-ma:

im-ma

  last, previous (year); le elapsed year (‘the named’)[7].

invita ad inserire nella dimensione temporale dell’anno il soggetto. Poiché l’anno è tutto im-ma inserisce nel tempo specificamente, oltre che nel vento-spiritoim.

Ottobre.

Ottobre, che gli States celebrano con ‘dolcetto scherzetto di Halloween’ è l’Antares attuale, la festa della vita sulla morte.

È lat. Octo-ber, da zum. Ug-tu-bir, ug, morte-tu, spirito, bir, coda frantumata della cometa. Semplificato, ug, che unirebbe furia e vita[8], si legge isolato ugu:

ugu [U.KA/GU3]; ugu2 [A.GU3]

  n., skull; top of the head; top side; upper part; first part; voice (cf., ugun3, ugu; ugu4) (u3, ‘after it’, + gu2, ‘neck’).

  pron., him, her; them, this one.

  prep., upon, over, on top; after; comparative enhancer of adjectives. [9]

tu 15

  (cf., tumu –wind-).[10]

 

bir

   n., destruction (cf., ellag2) (ba, ‘to divide’, + ir10, re7, ‘to stir, mix’) [BIR archaic frequency:].

   v., to scatter, mix; to wretch; to murder.[11]

bir (2, 4)

  n., mistiness (of the eyes) (ba, ‘inanimate conjugation’, + er2, ir2, ‘to weep’ and ur5, ‘to smell’, with possibly a hidden meaning of to dry for Vr or ara4 as also seen in dur2).

  v., to sniff, wrinkle one’s noose; to dry up, shrivel up.

  adj., flaccid, shriveled up (said of a penis). [12]

Ha viaggiato dal Sarashwati[13] [un fiume interrato schiacciato dall’Industan sotto la catena dell’Imalaia], attraversato l’Iran con la civiltà di KISH, ‘Terraki. Vita-morteish’, fino a Zumer, per l’Europa celtica fino nel nuovo mondo

[Rendo lode agli States, che il 20 settembre 2016 hanno piegato la Volkswaghen a pagare i suoi trucchi con 14,7 miliardi di dollari di multa. Vergogna all’Europa che quasi non ne parla!].

Il caso, vel Gesù, ha combinato lu-kar (di kar-lu, Carlo) col kar-mur, vel zag-mu zumero, accado a.ki.till, ‘il Capodanno’.

Il Capodanno civile ebraico, rosh hashnah, è slittato da novembre ai primi giorni di settembre durante questo tempo, in seguito alla precessione degli equinozi, che fa retrocedere di una casa mensile ogni 2000 anni circa.

“Il sorgere eliaco di Antares determinava la data in cui le tre notti di Samonion venivano celebrate”, ovvero i Celti, dal 500 a.C. fermarono la festa di Trinox Samonis a fine ottobre-primi di novembre. La tradizione cristiana fece migrare la festa dei martiri dalla domenica dopo Pasqua ad Ognissanti del 1 novembre.

Dunque il Capodanno zumero, viene conservato dagli astrologi così com’era [a prova della totale mancanza di scientificità di questa forma di conoscenza], due mesi in là:

[14]



CON LE CONOSCENZE ASTROLOGICHE DELLO ZODIACO

CARATTERISTICHE DEL SEGNO
SCORPIONE

Oroscopo di Oggi  


Il Sole transita nel segno approssimativamente dal 23 Ottobre al 22 Novembre.

Linguisticamente, oroscopo conserva urus-ku-pu, vel

uru(ki), eri, iri, ri2; uru2; iri11

  city, town, village, district (Akk., uru IV, ‘city’, from Sumerian; Orel&Stolbova derive Hebrew ‘ir from unrelated #1012 *ger- ‘town’) [URU archaic frequency][15].

us2

  n., blood; blood vessel; death [? ZATU-644 archaic frequency].

  v., to die; to kill; to block; to dam a river (antonym gal2) (suppletion class verb; singular hamtu stem; cf., ug5).

  adj., dead[16].

pis10…tag

to go aground (said of a boat) (‘shore, river bank’ + ‘to touch, strike’)[17].

 

pu2

   n., well; pool; fountain; cistern, reservoir; cistern, reservoir; depth; pit; breach [PU2 archaic frequency].

  adj., deep.[18]

 

us2

  n., blood; blood vessel; death [? ZATU-644 archaic frequency].

  v., to die; to kill; to block; to dam a river (antonym gal2) (suppletion class verb; singular hamtu stem; cf., ug5).

  adj., dead[19].

 

ku

to base, found, build, to produce; to spread out, open wide, remove clothing; to (cause to) lie down; to lie still; to sleep (reduplication class –ku.ku, è l’esatto kuku dei bimbi che si nascondono) (cf., u3…ku(4), probably pronounced o ko e molto più probabilmente non) (KU archaic frequency)[20].

Il Capodanno veniva individuato con l’osservazione astronomica esattamente alla levata eliaca della stella Antares; all’alba le stelle si spegnevano e nel cielo terso appariva per qualche minuto Antares, il guardiano della via di Anu, e poi appariva il sole, massimo ba.al, ‘anima. alta’.

Riconosco, adesso, nella M astrologica il significato zumero della m:

m

  a verbal prefix theorized to be a ventitive element, indicating motion towards the deictic center [21].

sha.m.ash, il sole babilonese, può venir letto: ‘uterosha. ventivo. (del) Uno d’origineash ’.

Cristianamente è la m che apre e chiude Myriam, ‘che venga-am la compagniairi dello Spiritomi/im.

Il fenomeno della galassia che gira determina la precessione degli equinozi. Il Capodanno avveniva nella casa dello Scorpione, zum. Gir.tab, con alfa Antaris, zum. Gab.gir.tab, è rimasta fissa per gli astrologi dal 23 ottobre al 22 novembre.


[2]

[3] Dalla tipografia Tipse.

[4] Oltre edizioni, 2011.

[5] Osservato in settembre.

[6] John Alan Halloran, Sumerian lexicon, Los Angeles, Logogram Publishing, 2006 : 18.

[7] John Alan Halloran, Sumerian lexicon, Los Angeles, Logogram Publishing, 2006 : 125.

[8] Ovvero: u, tutto, + igi, occhi, -gi, morte, ig- apertura.

[9] John Alan Halloran, Sumerian lexicon, Los Angeles, Logogram Publishing, 2006 : 295.

[10] John Alan Halloran, Sumerian lexicon, Los Angeles, Logogram Publishing, 2006: 278.

[11] John Alan Halloran, Sumerian lexicon, Los Angeles, Logogram Publishing, 2006: 33.

[12] John Alan Halloran, Sumerian lexicon, Los Angeles, Logogram Publishing, 2006: 33.

[15] John Alan Halloran, Sumerian lexicon, Los Angeles, Logogram Publishing, 2006 : 302.

[16] John Alan Halloran, Sumerian lexicon, Los Angeles, Logogram Publishing, 2006 : 305.

[17] John Alan Halloran, Sumerian lexicon, Los Angeles, Logogram Publishing, 2006 : 217.

[18] John Alan Halloran, Sumerian lexicon, Los Angeles, Logogram Publishing, 2006 : 217.

[19] John Alan Halloran, Sumerian lexicon, Los Angeles, Logogram Publishing, 2006 : 305.

[20] John Alan Halloran, Sumerian lexicon, Los Angeles, Logogram Publishing, 2006 : 147.

[21] John Alan Halloran, Sumerian lexicon, Los Angeles, Logogram Publishing, 2006 : 165.

Read 3960 times

Utenti Online

Abbiamo 1122 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine