ANNO XIV Aprile 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Martedì, 11 Ottobre 2016 00:00

In Palazzo Vecchio a Firenze iniziativa sulla disostruzione pediatrica

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Un grande evento per sensibilizzare genitori, operatori dei nidi e delle scuole dell’infanzia comunali e le varie figure professionali che operano a stretto contatto con i bambini e le bambine.

Si terrà oggi, nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio (con inizio alle 16), e si concentrerà in particolare sui temi della disostruzione pediatrica e del taglio degli alimenti in sicurezza. Protagonista dell’iniziativa, organizzata dall’assessorato all’educazione, sarà il dottor Marco Squicciarini, medico esperto per le manovre di disostruzione infantile, terrà con degli istruttori volontari una lezione gratuita e aperte ai cittadini sulle mosse salvavita che genitori, nonni, insegnanti, babysitter, medici devono conoscere.
«Siamo consapevoli che prendersi cura dei più piccoli è una grande responsabilità - ha detto la vicesindaca e assessora all'educazione Giachi - e come assessorato siamo fortemente impegnati per fare in modo che la sicurezza dei bimbi che frequentano le nostre scuole sia alta affinché anche le famiglie siano tranquille. Proprio in questo senso va l’iniziativa che abbiamo organizzato per il prossimo mese di ottobre a Palazzo Vecchio: l’obiettivo che ci siamo preposti è, infatti, quello di fornire a genitori e operatori scolastici le corrette informazioni su come muoversi quando si presentano loro alcune situazioni di pericolo e di emergenza che coinvolgono i bambini e allo stesso tempo spiegare loro quali sono gli strumenti più appropriati e le giuste pratiche per intervenire in maniera adeguata».
Da oltre 10 anni il dottor Squicciarini lavora in tutta Italia, per divulgare a più persone possibile, le corrette manovre di disostruzione. Per anni è stato formatore nazionale della Croce Rossa - per la quale ha scritto le linee guida per diffondere le tecniche delle manovre di disostruzione infantile e per gli adulti - e della Federazione italiana medici pediatri. «Bisogna fare in modo - ha spiegato Squicciarini - che coloro che vivono o lavorano accanto ai bambini sappiano che cosa fare e in primo luogo che cosa non fare in caso di soffocamento: penso sicuramente ai genitori e ai nonni a casa, agli insegnanti, e già alle donne in gravidanza».
La sicurezza dei bambini e delle bambine a scuola è una delle priorità dell’amministrazione comunale: da sempre il Comune pone particolare attenzione alla sicurezza dei piccoli che frequentano i nidi e le scuole dell’infanzia comunali. Oltre alla formazione obbligatoria dei dipendenti, dal 2015 è stato introdotto un programma di formazione degli operatori comunali per apprendere la tecniche di disostruzione pediatrica che possono salvare la vita in caso di principio di soffocamento per ingestione di corpi estranei o anche di cibo.
Anche nei bandi per l’appalto delle strutture comunali non gestite direttamente dall'amministrazione è stato previsto un meccanismo premiante nell’attribuzione del punteggio di gara per i concorrenti che assicurano questo particolare tipo di formazione per i propri dipendenti, che opereranno nelle strutture comunali. (fn-fp)

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1082 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 756 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa