ANNO XIV Gennaio 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 13 Ottobre 2016 00:00

Festa del Cinema, all'Auditorium e in tutta Roma

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Al via l’XI edizione della Festa del Cinema di Roma: dopo le tre anteprime del 10, 11 e 12 ottobre (con, rispettivamente, Un giorno a New York – omaggio a Gene Kelly –, Inferno di Ron Howard e In guerra per amore di Pierfrancesco Diliberto), la cine-kermesse romana diretta da Antonio Monda apre i battenti all’Auditorium giovedì 13 e vi resta dieci giorni, fino al 23. Con una novità essenziale: aboliti tutti i concorsi, resta il premio unico e principale, quello del pubblico.

Nel solco della tradizione che dura dal 2006, invece, il lunghissimo red carpet allestito sul viale verso la Cavea.

Cuore della Festa, i 44 tra film e documentari della Selezione Ufficiale, in anteprima mondiale o europea: cinema nuovissimo dai cinque continenti (26 paesi, con un angolo riservato alle novità italiane), produzioni di vasto respiro e indipendenti, autori noti e giovani emergenti, film spettacolari e non, animazione e visual art. Tra tutti emergerà l’opera vincitrice, decretata dal pubblico in sala con un sistema di votazione online.

A latere, il grande contenitore di Cityfest con incontri, rassegne, retrospettive, omaggi, masterclass, mostre, musica all’Auditorium e in una costellazione di luoghi in tutta Roma dal centro alla periferia (biblioteche, sale cine, università, centri culturali). Denso in particolare il programma di incontri con il pubblico che annovera attori come Meryl Streep e Tom Hanks o il nostro Benigni, scrittori come Don De Lillo, un grande regista come Oliver Stone che parla di politica statunitense, popstar come Jovanotti. E assume il senso d’un omaggio la proiezione di Afterimage, il canto del cigno di Andrzej Wajda scomparso in questi giorni.

E ancora: I film della nostra vita, antologia di “film da amare”; la serie deiRiflessi (medio- e lungometraggi sul tema razzismo-immigrazione-sicurezza alimentare); e naturalmente Alice nella città, la rassegna di film per bambini e ragazzi, e il RomaFictionFest, la vetrina della fiction televisiva di qualità. E i concerti che fanno da colonna sonora alla rassegna. Gli operatori del settore trovano come ogni anno il Mercato Internazionale dell’Audiovisivo (MIA) tra Terme di Diocleziano, alberghi e sale cinematografiche. E Rome city of filmpresenta sei progetti per rilanciare la leadership capitolina nell’industria della creatività.

L’Auditorium, come si diceva, è il centro ma non l’unica sede della Festa: coinvolti Maxxi, Casa del Cinema, sale e multisala in centro e in periferia, scuole e anche il penitenziario di Rebibbia.

La Festa del Cinema è organizzata da Fondazione Cinema per Roma e promossa da Roma Capitale, Regione Lazio, Camera di Commercio Roma, Istituto Luce Cinecittà, Fondazione Musica per Roma. Main partner, BNL Gruppo BNP Paribas. I partner istituzionali: Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Ministero dello Sviluppo Economico, ICE (Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane).

In occasione dell’undicesima edizione della Festa del Cinema torna da giovedì 13 la Linea Cinema, il bus giornaliero che consente di raggiungere direttamente l’Auditorium Parco della Musica dedicato ai visitatori della kermesse cinematografica.

Tutto sulla dieci giorni romana nel sito dedicato, www.romacinemafest.it.

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 816 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1121 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa