ANNO XII  Luglio 2018.  Direttore Umberto Calabrese

Mercoledì, 11 Luglio 2018 10:32

Una scrittrice abruzzese: Aida Stoppa

Ha raccontato la sua passione per la scrittura, Aida Stoppa. Una delle più grandi e interessanti scrittrici. Abruzzese, teramana, è andata molto al di là delle storie locali. Ha descritto fatti e personaggi di livello mondiale.

Published in Costume & Società
Martedì, 19 Giugno 2018 05:30

Il “caso” Pascal D’Angelo

L’AQUILA - Introdacqua, paese natale, si impegna da anni, a livello istituzionale, a far conoscere e valorizzare la personalità e l’opera di un suo degno figlio, il poeta e scrittore Pasquale D’Angelo.

Published in Cultura

ASCOLI PICENO - Ada Gentile ha ricevuto il 2 giugno, Festa della Repubblica, dalle mani del Prefetto Rita Stentella l’onorificenza di “Cavaliere al merito della Repubblica”, su proposta del Sindaco di Ascoli Piceno, Avv. Guido Castelli, per la sua attività di compositrice e per la divulgazione della musica italiana nel mondo.

Comunicato il via alla sperimentazione in occasione del primo Startup Weekend de L’Aquila. GRAMPiT è il primo sistema automatico di assistenza nato per aiutare le famiglie alle prese con i propri familiari in là con gli anni.

Published in Costume & Società

L’AQUILA – Il 20 giugno di 25 anni fa Giovanni Paolo II tornava sul Gran Sasso d’Italia, la montagna che più amava, forse perché gli ricordava i Monti Tatra, in Polonia, e gli anni della sua giovinezza.

Published in Cultura

A Roma il 19 e 20 maggio, alla Mostra mercato Città dell’Altra Economia.  Una vetrina per rilanciare le aree cratere del comprensorio aquilano

Published in Economia & Finanza

La boxe illumina la provincia di Taranto. Sabato 11 e domenica 12 maggio la Quero-Chiloiro promuove il primo evento stagionale all’aperto con il “Secondo Trofeo Masseria Ruina”.

Published in Boxe

La nostra terra d'Abruzzo, magica e misteriosa, come ebbe a definirla qualche anno fa la scrittrice Dacia Maraini, è da sempre terra di talenti letterari.

Published in Costume & Società

SULMONA - Un tesoro d’arte e di storia, di bellezze e di sevizie: l’abbazia celestiniana, la più grande dell’Italia Centrale, situata in Badia di Sulmona.

Fra le acquisizioni storiografiche recenti in merito alla partecipazione dell’Italia alla Prima Guerra mondiale, emerge quella di un Abruzzo che insieme al Molise fornisce alla Patria il più alto numero di giovani di leva (93%) e, conseguentemente, dal 23 maggio 1915 all’11 novembre 1918, in proporzione alla popolazione di una macroregione di oltre un milione di abitanti, fra i più elevati numeri di caduti e feriti.

Le Vignette di Paolo Piccione

Vivere per lavorare… lavorare per morire…

 

Utenti Online

Abbiamo 1680 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa