ANNO XIV Gennaio 2020.  Direttore Umberto Calabrese

La ciudad boliviana de La Paz y su vecina de El Alto registraron esta noche hora local incidentes entre defensores y contrarios al presidente de Bolivia, Evo Morales, en una nueva jornada de disturbios en la crisis por la que atraviesa el país tras las elecciones.

Published in Sociedad esp

El mexicano Arturo Espinosa, coordinador del encargo para verificar el proceso electoral realizado en Bolivia el pasado 20 de octubre, anunció su dimisión en Twitter para, dijo, "no comprometer su imparcialidad".

Published in Política esp

La Paz (Bolivia) - Aumenta la tensione in Bolivia dove ieri sera si sono tenute assemblee popolari ('cabildo') a La Paz ed in altre cinque città, per chiedere nuove elezioni generali, e l'abbandono del potere da parte del presidente Evo Morales, vincitore, contestato, del voto del 20 ottobre. I media boliviani segnalano un forte inasprimento della posizione dei comitati civici, che ora respingono radicalmente il risultato elettorale, negano valore alla verifica integrale dei risultati da parte dell'Organizzazione degli Stati americani (Osa) e chiedono un nuovo voto "senza Morales" e, novità, "senza anche Carlos Mesa", il candidato oppositore che si batteva per la realizzazione di un ballottaggio.

Published in America Latina

El presidente venezolano, Nicolás Maduro, llamó este viernes en Bakú a "reconocer la legitimidad" de la reelección de su homólogo boliviano, Evo Morales, en primera vuelta en las elecciones de su país.

Published in Política esp

Il quarto mandato del presidente boliviano Evo Morales si apre con una vittoria al primo turno, decisa da oltre il 46% degli elettori: senza superare dunque il 50% + 1 dei voti, ma con uno scarto sull'avversario, l'ex presidente Carlos Mesa, di 10 punti percentuali.

Published in America Latina

Estados Unidos urgió a Bolivia respetar el voto de la ciudadanía so pena de “serias consecuencias”, dijo este miércoles el subsecretario interino de Estado para Asuntos del Hemisferio Occidental, Michael Kozak. Su contrincante, el opositor Carlos Mesa, había dicho que no reconocería los resultados del Tribunal Supremo Electoral.

Published in Política esp

Evo Morales si è autoproclamato vincitore delle elezioni presidenziali, dopo il primo turno. Con il 98% dei voti scrutinati, il capo dello stato uscente ha ottenuto quasi il 47% dei consensi, almeno 10 punti in più rispetto al secondo candidato, Carlos Mesa, anche se l'opposizione ha contestato l'esito elettorale, denunciando brogli.

Published in America Latina

El presidente de Bolivia, Evo Morales, logra alrededor del 45 % de los votos, mientras que el exmandatario Carlos Mesa está sobre el 38 %, con lo que ambos irían a una segunda vuelta, según los datos preliminares de las elecciones de este domingo publicados por el órgano electoral boliviano.

Published in Política esp

Se fossero confermati i risultati parziali delle elezioni presidenziali in Bolivia, Evo Morales potrebbe essere sulla strada per ottenere un quarto mandato. Con l' 83% dei voti scrutinati, l'ufficio elettorale ha riferito che Morales risulta in testa con il 45,3% dei voti, seguito dal rivale e predecessore Carlos Mesa, al 38,2%. Se uno dei due candidati non supera il 50% ci sarà un ballottaggio tra i primi due piazzati il 15 dicembre.

Published in America Latina

La Vinotinto luego de ocho años sin disputar un partido en la capital, se impuso con gran autoridad a su similar de Bolivia con marcador de 4-1.

Published in Desportes esp

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1158 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa