ANNO XII  Settembre 2018.  Direttore Umberto Calabrese

Gli agenti federali americani avrebbero già avvisato le banche, avvertendole di una possibile offensiva “nei prossimi giorni”

Published in Economia & Finanza

James Comey, l’ex direttore dell’Fbi cacciato malamente da Donald Trump nel mezzo della bufera per le indagini sul ‘Russiagate’, ha firmato un contratto da due milioni di dollari per scrivere un libro. La notizia non arriva inaspettata: la domanda non era se l’avrebbe fatto, ma quando. 

Published in Attualità

Sarà Robert Mueller, predecessore di James Comey a capo dell'Fbi, a guidare, come procuratore speciale, l'indagine sul Russiagate, ovvero sulle interferenze del Cremlino nelle elezioni americane e sulle presunte collusioni con lo staff del presidente Donald Trump, già costate il posto all'ex consigliere per la Sicurezza Nazionale Michael Flynn.

Published in Estera
Mercoledì, 10 Maggio 2017 17:03

Cosa si è rotto fra Trump e il capo dell'Fbi

Donald Trump ha licenziato il direttore dell'Fbi, James Comey, che stava indagando sul 'Russiagate', ovvero sulle possibili collusioni tra lo staff del miliardario e il Cremlino durante la presidenziali Usa. Si è rotta

Published in Estera

A former Volkswagen executive has reportedly been arrested by the Federal Bureau of Investigation on charges of conspiracy to defraud, linked to its cheating of exhaust emissions tests.

Published in Business UK

It is a race to the finish line for the US presidential hopefuls.

Published in Politics UK

Houston - Gli Stati Uniti temono un cyber attacco, da parte di hacker russi o di altri Paesi, nel giorno delle elezioni presidenziali, il prossimo 8 novembre. Lo riporta la Nbc, citando alti funzionari dell'amministrazione Usa che parlano di contromisure senza precedenti.

Published in Estera

Houston - A meno di una settimana dal voto per le presidenziali Usa dell' 8 novembre, il presidente Barack Obama si schiera contro l'Fbi e scende in campo per sostenere la candidata democratica Hillary Clinton.

Published in Attualità

Washington (Estados Unidos) - El director del FBI, James Comey, afirmó hoy que la virtual candidata demócrata a la Casa Blanca, Hillary Clinton, no debe ser imputada por el uso que hizo de varios servidores de correo electrónico privados para abordar asuntos oficiales cuando era secretaria de Estado de EE.UU. (2009-2013).

Published in Política esp

Le Vignette di Paolo Piccione

Orfini dichiara: “ora basta, questa volta denunceremo tutto”

 

Utenti Online

Abbiamo 1505 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa