ANNO XV Ottobre 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Con una decisione senza precedenti, il governo non ha autorizzato il re a partecipare alla cerimonia di consegna dei diplomi ai nuovi giudici. La successiva telefonata di cortesia di Felipe VI al presidente dell'organo di autogoverno della magistratura ha suscitato le ire delle sinistre, che lo hanno accusato di violare la neutralità del suo ruolo. Sanchez tace e i popolari lo attaccano: "Vigliacco".

Published in Estera

Utenti Online

Abbiamo 785 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine