ANNO XIII Ottobre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 11 Ottobre 2019 19:18

Meloni: "Ue riveda accordi con Erdogan"

"E' inaccettabile il silenzio dell’Occidente, della Nato, della quale anche la Turchia fa parte, dell’Ue che ha riempito di soldi la Turchia". 

Published in Nazionale

In calo la fiducia al governo giallorosso, ma regge il gradimento del premier Giuseppe Conte, stimato al 53%, mentre nel centrodestra Giorgia Meloni, con il 43 per cento dei consensi, 'supera' Matteo Salvini che passa dal 46 al 42%. E' quanto emerge da un sondaggio 'Demos & Pi' realizzato nel mese di ottobre e pubblicato oggi su 'Repubblica' con il commento di Ilvo Diamanti.

Published in Nazionale

"I soldoni dei flussi elettorali ci davano al 2,4 per cento, dicevano che saremmo stati fagocitati e, invece, ora Fratelli d'Italia è il secondo partito di centrodestra e secondo gli ultimi sondaggi siamo oltre l’8 per cento". Lo ha detto la leader di Fdi, Giorgia Meloni, chiudendo la festa di Atreju.

Published in Attualità

Dal premier alla festa di FdI stoccata alla Lega: 'Sono isolati in Europa, anche Orban non li ha seguiti' e una rassicurazione sull'Iva: 'E' chiaro che il vero ostacolo, e quindi il vero risultato, sarà evitare l'incremento dell'Iva'. 'Renzi demolition man? Non ho motivo di crederlo'. Inizia con una precisazione: "Non ho mai frequentato il Pd, non sono mai andato a un convegno del Pd, non ho la sua tessera, né la tessera di nessuno partito..." ha detto il presidente del Consiglio dall'isola Tiberina a Roma. "Sono qui per confrontarmi, senza nessuna piaggeria" e per avere degli "stimoli".

Published in Nazionale

Al via 'Atreju', la manifestazione dei giovani di Fratelli d'Italia. A inaugurarla la leader di FdI Giorgia Meloni. Sul palco attesi Matteo Salvini e Giovanni Toti. 

Published in Nazionale

El primer voto de confianza para el gobierno "Conte bis" se logró sin peligro alguno para conseguir los números en el recinto legislativo, pero con una protesta en la calle convocada por Giorgia Meloni (Fratelli d'Italia) con apoyo del exministro del Interior y presidente de la Liga Matteo Salvini, que invocó "elecciones, de inmediato" y bramó contra los "ladrones de soberanía".    El premier recibió la confianza en la Cámara de Diputados por 343 votos a favor y 263 en contra, y se dijo "satisfecho del resultado".

Published in Política esp

Bagno di folla per il leader della Lega Matteo Salvini a piazza Montecitorio. Manifestanti ed elettori lo seguono nel tragitto tra piazza Montecitorio e piazza Capranica dove c'è lo schermo della manifestazione. Salvini concede selfie e strette di mano. "Non mollare, Matteo, non mollare!", gli gridano i sostenitori. La presidente di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni, che ha indetto la manifestazione di protesta,  è al fianco di Salvini e dal palco dichiara: 'Oggi avremmo potuto riempire piazza del Popolo per quanti siamo, altro che queste piazze!".

Published in Attualità
Domenica, 08 Settembre 2019 12:23

Toti: "Domani in piazza con Meloni e Salvini"

"Domani saremo in piazza con Giorgia Meloni e Matteo Salvini, perché credo che sia un buon segnale di unità delle opposizioni". Lo ha detto il presidente della Regione Liguria e fondatore di Cambiamo, Giovanni Toti, entrando al forum Ambrosetti di Cernobbio.

Published in Attualità

"Nelle prossime ore vedrò Berlusconi e la Meloni alla luce del sole". "Parleremo sia di elezioni regionali che di quelle Politiche" e "proporrò un patto, l’Italia del sì contro l’Italia del no". Ad affermarlo in un'intervista a 'Il Giornale' è il vicepresidente del Consiglio e leader della Lega, Matteo Salvini che quindi non esclude Berlusconi e Forza Italia: "io non escludo nessuno, questo non è il momento di escludere ma di includere il più possibile. Penso anche ai governatori e ai tanti grillini positivi che abbiamo conosciuto. Non tutti i Cinque stelle sono come Fico o Di Battista".

Published in Nazionale

"La situazione politica è surreale. C’è una maggioranza naturale già formata, quella tra FdI e Lega, potenzialmente coesa, potenzialmente vincente e invece sento tanti rumors, tanta voglia di fare giochi di palazzo. Vedo questi abboccamenti tra Pd e Cinquestelle. Sento che c’è un’ipotesi di maggioranza. Il Pd chiede di far votare prima la sfiducia a Salvini e poi quella a Conte. Altra cosa surreale. Come l’idea che circola di un governo Conte con ministri non politici. Spero che sia fantapolitica, ma in passato ne abbiamo viste tane. Sarebbe una sorta di patto del Nazareno allargato al Movimento 5 Stelle. D’altra parte quando hanno eletto la Von der Leyen un accenno c’era già stato". Lo dice in una intervista al Quotidiano nazionale il presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni.

Published in Attualità

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1298 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa