ANNO XIV Dicembre 2020.  Direttore Umberto Calabrese

"Quello che sta per nascere sarà governo del cambiamento". Il giurista è il 65mo presidente del Consiglio, il sesto non eletto a Palazzo Chigi. Salvini: "Conte mero esecutore? E' indipendente, ma c'è una maggioranza politica". Di Maio esulta: "Comincia la terza Repubblica". Il tweet di Matteo Renzi: "Il Pd si costituisce parte civile"

Published in Nazionale
Stamina e curriculum, bufera sul premier designato. M5S e Lega confermano: resta il nostro candidato a Palazzo Chigi. E dopo il vertice di ieri tra Di Maio e Salvini, la 'grana' Paolo Savona all'Economia
Published in Nazionale

Dopo le consultazioni di lunedì nel corso delle quali M5s e Lega hanno fatto il nome di Giuseppe Conte come premier, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella sembra non essere ancora pronto a dare l'incarico per formare il nuovo governo al professore di diritto scelto da Di Maio e Salvini. Il Capo dello Stato, incontrati i presidenti della Camera, Roberto Fico, e del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, secondo fonti di stampa si sarebbe preso ancora un po' di tempo, forse non completamente convinto dal curriculum di Conte e da un suo criticato rapporto con la vicenda Stamina.

Published in Nazionale

54 anni, un curriculum invidiabile e classe da vendere. E' Giuseppe Conte, professore ordinario di diritto privato a Firenze e avvocato cassazionista, il "premier politico" proposto oggi al Colle dal leader del M5S Luigi Di Maio. Specialista in materia di arbitrati, Conte vanta studi a Yale, a Vienna, alla Sorbona e nel Regno Unito e opera prevalentemente nel campo del diritto civile e commerciale. Quando Luigi Di Maio aveva presentato la sua squadra di governo nel caso in cui M5S avesse vinto le elezioni, era stato scelto per il ministero della Pubblica amministrazione, de-burocratizzazione e meritocrazia.

Published in Nazionale

Giuseppe Conte será el próximo premier italiano, de Gobierno Movimiento de 5 estrellas y Liga.

Published in Política esp

"Conto che oggi sia l'ultimo passaggio, noi ci siamo - ha spiegato il leader leghista al termine delle consultazioni -, siamo pronti, abbiamo fatto il nome di Giuseppe Conte  e abbiamo già una squadra chiara. Non vediamo l'ora di partire per far crescere l'economia del Paese". "Siamo pronti a partire - ha aggiunto - nessuno ha niente da temere, anzi".

Published in Attualità

"Oggi siamo di fronte a un momento storico", al Presidente Mattarella "abbiamo indicato il nome che al meglio può portare avanti il contratto di governo che a breve firmeremo" con la Lega, "ovviamente obiettivo era ed è migliorare la vita degli italiani". Lo dice Luigi Di Maio al termine del colloquio con il Capo dello Stato al Quirinale, al quale è stato indicato il nome di Giuseppe Conte, confermando così le indiscrezioni delle ultime 24 ore.

Published in Nazionale

Utenti Online

Abbiamo 1155 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine