ANNO XVII Gennaio 2023.  Direttore Umberto Calabrese

Il premier scende direttamente in campo e annuncia un faccia a faccia con il Guardasigilli la prossima settimana proprio "per definire il cronoprogramma delle iniziative necessarie a migliorare lo stato della giustizia italiana". 

Published in Nazionale

Il governo punta a un testo che colpisca chi pubblica conversazioni "irrilevanti". Nella maggioranza esistono però sensibilità differenti. Il Terzo Polo è con Nordio, il resto dell'opposizione lo attacca. 

Published in Nazionale

Il ministro della Giustizia alla kermesse per i 10 anni di Fratelli d'Italia in piazza del Popolo a Roma definisce "oggi incompatibile" la Carta con il nostro sistema giudiziario e con il diritto penale. "Occorre introdurre discrezionalità dell'azione penale, separazione delle carriere e definire i poteri del pubblico ministero". 

Published in Economia & Finanza

Sul tavolo un decreto legge per mantenere il cosiddetto 'ergastolo ostativo' e il rinvio della riforma Cartabia. Per il coronavirus, verso lo stop alle multe ai non vaccinati fino al 30 giugno. 

Published in Nazionale

Rush finale al Senato per la riforma Cartabia, che 'smantella' quella del Guardasigilli M5s, Bonafede.

Published in Nazionale

Si preannuncia una ripartenza post ferie 'delicata' per Parlamento e Governo, nel pieno della campagna elettorale per le amministrative e con il semestre bianco che potrebbe spingere le forze di maggioranza verso un 'liberi tutti' sui temi e i provvedimenti più 'spinosi' e divisivi.

Published in Economia & Finanza

FI, Lega e Coraggio Italia si sono astenuti su un odg di Fratelli d'Italia, con il parere contrario del governo. Libertà di coscienza per i deputati di Italia viva. Scintille tra Leu e renziani.

L'Aula della Camera ha bocciato l'ordine del giorno di Fratelli d'Italia sulla responsabilità diretta dei magistrati. I voti a favore sono stati 37, i contrari 220, 181 gli astenuti. Sull'odg il governo ha dato parere contrario. Un voto che ha spaccato la maggioranza, preceduto da un aspro dibattito in Aula della Camera, impegnata nelle votazioni degli odg sulla riforma del processo penale. Forza Italia, Lega e Coraggio Italia si sono astenuti, mentre Italia viva ha lasciato libertà di voto e Pd, M5s e Leu hanno votato contro. 

Published in Attualità

Per due volte la maggioranza si spacca: prima su un ordine del giorno di FdI (bocciato) sulla responsabilità diretta dei magistrati, con Lega e Forza Italia che si astengono nonostante l'esecutivo avesse dato parere negativo. Poi il sì con 396 sì.

Published in Nazionale

L'ex premier, prossima guida M5s, intervistato da La Stampa chiarisce "la fiducia è assicurata", sulla riforma della giustizia "servivano miglioramenti", mentre il reddito di cittadinanza "non si discute".

Published in Attualità

I voti a favore sono 462, i voti contrari 55 e 1 astenuto, nella prima votazione mentre nella seconda fiducia i sì sono stati 458 contro 46 contrari e un solo astenuto. 

Published in Nazionale

Utenti Online

Abbiamo 871 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine