ANNO XV Gennaio 2021.  Direttore Umberto Calabrese

"Ancora ci sono distanze (coi 5s), no accordi un tanto al chilo" dice il leader del Carroccio dopo essere salito al Colle. Primo a incontrare il presidente della Repubblica è stato Di Maio: il premier? "Nomi non ne facciamo". Mattarella prende atto e concede altro tempo. Continua il confronto sul contratto per la formazione del governo.
Published in Attualità
Lunedì, 14 Maggio 2018 02:47

Quel qualcuno e qualcosa di troppo

L’idea, alcuni anni fa, di Matteo Renzi di voler rottamare le “vecchie glorie” del suo partito per far spazio ai giovani è servito, nel giro di poco tempo, solo per fare le scarpe ai rivali scomodi.

Published in Politica

Il leader dei 5Stelle spiega che non si è parlato di nomi. E sottolinea che non tornerà più tardi al Pirellone dove si tiene il tavolo tecnico. Non sarebbe attesa una conclusione dei lavori prima di sera.

Published in Nazionale

Omaggio alla tomba di Luigi Einaudi, per celebrare i 70 anni dell'insediamento al Quirinale il 12 maggio 1948: "Il presidente è tutore della Costituzione e robusto contropotere contro gli abusi"

Published in Attualità
"Se la compatibilità arriverà all'80% si parte, altrimenti ci abbiamo provato". Lo ha detto Matteo Salvini lasciando la riunione con il M5s per il contratto di governo. Secondo Salvini, comunque, c'e' accordo "sui punti caldi" come tasse, pensioni e immigrazione. Poi aggiunge: "L'idea è di mettere nero su bianco" il progetto per il futuro dell'Italia.
Published in Nazionale
Salvini: "Due o tre giorni per chiudere o si vota". Di Maio: "Raggiunto un grande obiettivo. Ora diamo il prima possibile un governo agli italiani". Casaleggio: il contratto votato online su Rousseau. Meloni: sostegno Fdi dipende da chi fa il premier. Toti: Forza Italia decide dopo nomi e programma
Published in Nazionale
Il capogruppo leghista rilancia un esecutivo che abbia il sostegno di M5s e Forza Italia dopo la presa di posizione di Mattarella, ma per Gelmini la sua proposta "è irricevibile"
Published in Nazionale

"Se il punto è realizzare cose per gli italiani e l'ostacolo è Di Maio premier, allora a Salvini dico: scegliamo insieme il presidente del Consiglio, a condizione di realizzare reddito di cittadinanza, abolizione della Fornero e seria legge anti-corruzione". Passo di lato di Luigi Di Maio, che dagli studi di 'In mezz'ora' su Rai Tre tende di nuovo la mano al leader leghista, riaprendo di fatto 'il forno' e all'ipotesi di un governo politico a doppia guida M5S-centrodestra, che ora potrebbe essere più vicino.

Published in Attualità
Domenica, 06 Maggio 2018 22:01

Fantocci di Salvini appesi a testa in giù

Lega nel mirino nel napoletano. A quanto denuncia sulla sua pagina Facebook la sezione di Quarto del movimento, due fantocci di cartone impiccati e con scritte intimidatorie verso la Lega e il suo leader Matteo Salvini sono comparsi rispettivamente nei pressi del Monumento ai Caduti e dell'aula consiliare "Peppino Impastato" del Comune di Quarto. Una svastica, disegnata su uno dei manichini sui cui è scritto "Noi con Salvini", e insulti all'indirizzo del partito. Gli atti sono stati denunciati alla Digos. A Quarto si vota il 10 giugno per eleggere il sindaco e la Lega corre con un suo candidato, Massimo Carandente Giarrusso.

Published in Attualità
Il capo dello Stato dice no al voto prima dell'estate, chiesto da Di Maio. E ritiene suo dovere costituzionale fare di tutto per dare un governo al Paese. Ma il leader della Lega rilancia: governo con M5s o ritorno alle urne
Published in Attualità

Utenti Online

Abbiamo 1019 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine