ANNO XIII  Giugno 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Mercoledì, 01 Maggio 2019 16:20

A Taranto il convegno “Rebranding Europe”

L’Europa è una fabbrica di regolamenti e direttive, spesso poco condivisibili, talvolta persino contrastanti con gli interessi nazionali, o è, invece, un’enorme opportunità che finora non è stata compiutamente colta dal nostro Paese, spesso a causa di una burocrazia poco efficiente e di una impresa non adeguatamente attrezzata e supportata?

Published in Costume & Società

Il Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia, Stefano Bisi, ha usato una metafora suggestiva per spiegare quanto sia necessario, in un tempo di profonde divisioni come quello odierno, investire nella pratica della solidarietà: «Alzando lo sguardo, guardiamo tutti lo stesso cielo».

Published in Cultura

L’altruismo parla una lingua universale, capace di far dialogare popoli e sensibilità differenti. Un “miracolo” sul quale si confronteranno martedì 27 novembre i relatori del convegno “Le vie della solidarietà – Percorsi diversi per un’unica umanità”, organizzato dall’associazione “Io sono contro” con il patrocinio della Provincia di Taranto, del Grande Oriente d’Italia e del Consiglio dei Maestri Venerabili di Taranto.

Published in Costume & Società

Furono i regimi totalitari, nazismo, fascismo, e comunismo - anche se non ovunque, ad esempio, a Cuba, la Massoneria è sempre stata libera - a vietare e perseguitare i Liberi Muratori. Ora, lo fanno Lega e M5S. Pubblichiamo la nota agenpress del Gran Maestro Goi Stefano Bisi

Published in Attualità

Riceviamo e pubblichiamo - Il prossimo 1° marzo la Massoneria del Grande Oriente d'Italia, la comunione massonica più antica e più numerosa d'Italia, spalanca le porte delle sedi di Bari, Taranto, Lecce e Gallipoli a quanti vorranno addentrarsi nei "segreti" del mondo massonico.

"Come avrei potuto immaginare che un Movimento che usa la piattaforma 'Rousseau', il cui nome deriva dal filosofo Jean-Jacques, ritenuto uno dei padri della massoneria moderna, fosse contrario alla massoneria? Di che cosa parliamo?". Lello Vitiello, avvocato penalista di Castellammare di Stabia candidato con il M5S alla Camera, non si dà pace dopo la scomunica piovuta su di lui dai vertici pentastellati a causa dei suoi trascorsi nella massoneria.

Published in Nazionale

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1248 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa