ANNO XIV Gennaio 2020.  Direttore Umberto Calabrese

"I titoli di oggi sono fantastici: Renzi spacca la maggioranza. Guardiamo i fatti: c’era una legge sulla prescrizione voluta dal Pd e dal ministro Orlando. Poi sono arrivati i populisti gialli-verdi e con i voti leghisti e grillini hanno cambiato la legge, eliminando la prescrizione e rendendo i cittadini imputati a vita. Un obbrobrio giuridico. Noi ieri abbiamo votato per ripristinare la legge dei nostri governi, cancellando le misure giustizialista e populiste. Mi dispiace solo che il Pd abbia scelto di seguire i grillini anche su questo, andando purtroppo a rimorchio dei Cinquestelle". Lo scrive su Facebook Matteo Renzi.

 
Published in Attualità

"Su Open violato il segreto d'ufficio. Non affidiamo ai pm la titolarità dell'azione politica. Diritto e giustizia sono diversi da giustizialismo""Non ci faremo processare nelle piazze", dice Matteo Renzi citando Aldo Moro sul caso Lockeed nel dibattito sul finanziamento della politica.

Published in Attualità

"Io ho chiesto la fiducia perché ho ritenuto sufficienti le garanzie per un progetto per il Paese". E' quanto ha detto il premier Giuseppe Conte a margine del Med2019 replicando a una domanda sul fatto che Matteo Renzi vuole andare a elezioni. "Ora, che tizio vuole le elezioni non mi appassiona, non mi interessa, lo farà quando qualcuno deciderà di interrompere questa esperienza". "Non ho problemi con Renzi, io studio dossier e li sottopongo a tutti".

 
Published in Nazionale
Mercoledì, 04 Dicembre 2019 17:35

Prescrizione, alta tensione M5S-Pd

Alta tensione nel governo sulla prescrizione. "La nostra riforma" sulla prescrizione "dal primo gennaio diventa legge, su questo non discutiamo. Se il Pd poi vuole votare una legge con Salvini e Berlusconi per far ritornare la prescrizione come era ideata da Berlusconi, sarà un Nazareno 2.0, ma non credo avverrà", dice Luigi Di Maio in un'intervista al Giornale Radio Rai.

Published in Nazionale

La legislatura va avanti con Conte premier o anche senza? Per il leader Iv, intervistato da 'Il Messaggero', "dipende da come funziona il governo, non da me. Niente di personale sia chiaro: a me sta a cuore l'Italia, non il futuro dell'avvocato Conte". sulla manovra. Auto aziendali, plastica, zucchero: no a nuove tasse, sarebbe "una mazzata alla classe media"

Published in Nazionale

Meloni: "Governo fa cassa su pelle italiani". "Che senso ha tassare oggi la plastica monouso quando sarà messa al bando in tutta la Ue dal 2021"

Published in Attualità

La legislatura va avanti con Conte premier o anche senza? Per Matteo Renzi, intervistato da 'Il Messaggero', "dipende da come funziona il governo, non da me. Niente di personale sia chiaro: a me sta a cuore l'Italia, non il futuro dell'avvocato Conte". Dopo aver ricordato che Conte, con la Lega, è stato premier di una maggioranza che "ha azzerato la crescita in Italia" e aver notato che ora "qualcuno degli alleati che confonde i sondaggi con la politica lo immagina addirittura candidato leader alle prossime elezioni", il leader di 'Italia Viva' sottolinea: "Per me l'unica preoccupazione è che l'Italia vada avanti, che le tasse non aumentino, che il Paese si rialzi: quindi spero che Conte lavori bene".

Published in Attualità

Il leader del nuovo partito: "A parte alcuni valori e idee comuni, sul resto saremo competitor del Pd" e apre le porte a "dirigenti e militanti di Forza Italia, a chi crede che c'è spazio per un'area liberale dico venga a darci una mano"

Published in Attualità

Duello in tv tra il leader di Iv e quello della Lega:'Fai politica degli spot da 27 anni e zero risultati'. 'Tu un genio incompreso: hai fatto tutto bene ma gli italiani non se ne sono accorti'.

Published in Nazionale

"Tutti devono partecipare con massimo impegno ai tavoli, non abbiamo bisogno di fenomeni", e guai a "mistificare la realtà: è gravissimo".

Published in Nazionale

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1161 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa