ANNO XIV Luglio 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Nota congiunta dei due leader al termine di un incontro fiume. Resta Paolo Savona ma agli Affari europei. Cade l'ipotesi di un ingresso di FdI nell'esecutivo, Meloni: non sarò ministro, ci asterremo sulla fiducia. Cottarelli ha rimesso l'incarico.

Published in Nazionale

Cade l'ipotesi di ingresso di Fratelli d'Italia nell'esecutivo dopo lo stop di M5s "Lega e 5 stelle partano, daremo appoggio esterno" replica Guido Crosetto. Cottarelli a colloquio informale con Mattarella. Spread in altalena . Al centro del vertice la squadra dei ministri e l'accordo da presentare a Mattarella.

Published in Nazionale

Al centro del vertice: la squadra dei ministri e l'accordo da presentare a Mattarella. No di M5S all'ingresso di Fratelli d'Italia nell'esecutivo, il partito di Giorgia Meloni offre l'appoggio esterno. Giuseppe Conte partecipa al vertice Salvini-Di Maio, Cottarelli a colloquio informale con Mattarella

 

Published in Nazionale

Ogni settimana il nostro vignettista Paolo Piccione ci delizia con la sua satira

Published in Cultura

El líder del Movimiento 5 Estrellas, Luigi Di Maio, propuso hoy desplazar al euroescéptico Paolo Savona de Economía, en un intento in extremis para salvar el gobierno con la Liga, propuesta que el Quirinale evalúa "con gran atención".

Published in Política esp
Mercoledì, 30 Maggio 2018 19:11

I sospetti di Silvio Berlusconi

Non rispondiamo alle provocazioni... Silvio Berlusconi ha riunito lo stato maggiore di Fi a palazzo Grazioli per fare il punto della situazione dopo il fallimento del governo giallo-verde per il muro contro muro tra M5S-Lega e Colle. All'incontro erano presenti i capigruppo Anna Maria Bernini, Maria Stella Gelmini, l'ex presidente dei deputati Renato Brunetta, il vicepresidente della Camera, Mara Carfagna e Giorgio Mulè, portavoce unico dei gruppi. Sul tavolo ancora una volta il nodo dell'alleanza con il Carroccio.

Published in Attualità

Matteo Salvini al bivio. Ripartire con Luigi Di Maio per una riedizione del 'governo del cambiamento', rinunciando alla 'bandiera' Savona o tirare dritto per la propria strada e puntare solo al voto. "O il governo parte col contratto firmato e approvato dagli italiani nelle piazze, e con la squadra al completo concordata, magari con l'aggiunta di Giorgia Meloni, oppure avrà vinto chi dice sempre No" dice il leader della Lega Matteo Salvini. Oggi l'ipotesi di un nuovo esecutivo politico M5S-Lega sembra perdere quota.

Published in Nazionale
Il capo dei 5 stelle a Napoli: l'ipotesi impeachment è caduta, pronti a collaborare con Mattarella. Se abbiamo sbagliato lo diciamo, si rispetti la volontà del popolo. Meloni: FdI pronti a sostenere maggioranza M5s-Lega
Published in Nazionale

La bufera è scoppiata martedì mattina quando il commissiario europeo per il bilancio e le risorse umane Günther Oettinger, tedesco, in un'intervista alla tv Deutsche Welle ha detto "mi aspetto che nelle prossime settimane i mercati, i i titoli di stato e l'economia italiana possano essere così drasticamente impattati da dare un segnale agli elettori: che non votino più i populisti né di destra né di sinistra.

 
Published in Economia & Finanza

Consapevole che quello che vi dirò non sarà molto gradito, ma nei dodici anni di rapporto con voi cari lettori di Agorà Magazine, vi ho sempre detto in libertà il mio pensiero e certamente non inizio oggi a non dirvi come la penso, su come l'Italia ha di nuovo un Governo tecnico, che sulla carta, non ha neppure a differenza dei passati governi tecnici, uno straccio di maggioranza in parlamento.

Published in Nazionale

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1123 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa