ANNO XV Febbraio 2021.  Direttore Umberto Calabrese

La presidente del Senato Casellati non ha avuto neppure il tempo di chiudere la sua due giorni esplorativa che le parti in questione hanno cominciato un poco costruttivo tutti contro tutti con il leader dei Cinquestelle Di Maio infuriato con Salvini sul mancato passo indietro di Silvio Berlusconi e sul fatto che la Casellati gli avrebbe proposto alcuni nomi di ministri area Forza Italia. Immediata la smentita del Portavoce della Presidente del Senato: "Niente nomi, ma solo esempi". Poi il duro botta e risposta a distanza tra Berlusconi e Salvini, ovvero fuochi d'artificio in casa della coalizione di Centrodestra.

Published in Nazionale

Dopo il fallimento delle consultazioni dell'esploratrice Casellati, nel centrodestra è il caos. Volano gli stracci tra Silvio Berlusconi e Matteo Salvini, che sono di nuovo ai ferri corti. Motivo dello scontro, ancora una volta, i veti di Luigi Di Maio su Forza Italia e - ecco la novità - Fratelli d'Italia, per la formazione di un governo giallo-verde. Sullo sfondo c'è l'eterna lotta sulla leadership e il futuro della coalizione. Oltre a vecchi rancori mai sopiti e reciproche diffidenze emerse con forza il 4 marzo.

Published in Nazionale

Mentre il Quirinale certificava come "impraticabile" l'ipotesi di una maggioranza di governo centrodestra-M5s, fuori dal palazzo Salvini riprendeva il filo con Luigi Di Maio, che chiude definitamente a Fi: "La sentenza Stato-mafia mette una pietra tombale sul Cavaliere, Salvini decida" afferma. A stretto giro, la nota del Cavaliere: "Noi responsabili, ma M5s ci ha mancato rispetto. Impraticabile un governo con i Cinquestelle"

Published in Nazionale

Resta il muro contro muro M5s-Lega. Il capo politico 5 stelle ribadisce il suo no a un tavolo a quattro, con Salvini, Berlusconi e Meloni: "E' molto complicato per noi digerire questo scenario". Ma il leader del Carroccio replica: tavolo con tutto il centrodestra, altrimenti mi faccio avanti io. Non vorrei ci fosse qualcuno che non vuole far partire il governo

Published in Attualità

"Non ho più tempo da perdere" partiamo "da un programma comune con il centrodestra, una squadra comune, un governo che si fa con dentro tutto il centrodestra". Così Matteo Salvini da Isernia, ai microfoni di La7, dopo che Luigi Di Maio ha posto il veto a un governo che comprenda, oltre la Lega, anche Fi. "Preincarico? Non ho più tempo da perdere", ribadisce Salvini.

Published in Nazionale
Intanto il leader della Lega - che non chiude a una figura terza per la formazione del nuovo esecutivo - replica a Di Maio dal profilo Facebook: "C'è chi chiude il forno, c'è chi cura l'orto" dopo che ieri aveva annunciato l'intenzione di chiudere, in assenza di risposte, il dialogo con la Lega o con il Pd per la formazione di un governo
Published in Nazionale
Martina: sostegno all'azione diplomatica di governo, Unione europea e Onu
Published in Attualità
"La strada è semplice: noi vogliamo dialogare con tutti, eccezion fatta del Pd. Se gli altri non ci stanno le vie sono due: o andiamo al voto dove penso potremo vincere da soli superando chi pone veti e fa capricci, oppure, come extrema ratio, andiamo da soli, ci facciamo carico noi della situazione".
Published in Nazionale

La centroderecha italiana concurrirá unida a la próxima ronda de consultas, prevista para la semana próxima por el presidente Sergio Mattarella, para formar nuevo gobierno.

Published in Sociedad esp
Il leader leghista chiede unità agli alleati della coalizione più votata il 4 marzo e sostiene con forza che l'unica possiiblità di governo sia quella con centrodestra unito e M5s. Forza Italia accetta, Fdi 'soddisfatta' della proposta.
Published in Nazionale

Utenti Online

Abbiamo 941 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine