ANNO XIII Novembre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Alta tensione, a quanto apprende l'Adnkronos, tra il premier Giuseppe Conte e la senatrice pugliese Barbara Lezzi, in mattinata a Palazzo Chigi durante la riunione sull'ex Ilva alla quale hanno preso parte i ministri Luigi Di Maio, Stefano Patuanelli e Federico D'Incà e i parlamentari tarantini del M5S. Presente, appunto, anche Lezzi: seppur leccese infatti, la senatrice si è intestata nelle settimane scorse la battaglia parlamentare che ha portato alla cancellazione dello scudo penale nel dl imprese, tra le motivazioni in seguito addotte da ArcelorMittal per recedere dal contratto sull'ex Ilva.

 
Published in Nazionale

La troupe delle Iene, in onda su Italia 1 alle 21,20, ha piazzato due telecamere all'interno del centro Ama di Campo Boario, a Testaccio. E ha documentato numerosi episodi in cui gli addetti dell'azienda comunale mescolano il cartone all'indifferenziato - scrive oggi Cecilia Gentile su la Repubblica

Published in Roma

Sull'abolizione dello scudo penale non si torna indietro, anche perché "non serve". E, quanto a possibili ripensamenti, viste anche le fibrillazioni in maggioranza, la replica è: "io ho una sola parola". La senatrice Barbara Lezzi del Movimento 5 Stelle è appena intervenuta nell'Aula di palazzo Madama e non ha usato mezzi termini, per difendere la battaglia condotta in questi mesi sull'ex Ilva. Poi, in un'intervista all'Agi - che pubblichiamo integralmente - risponde ad alcune domande.

Published in Attualità
Mercoledì, 06 Novembre 2019 12:52

La maggioranza divisa sul futuro dell'Ilva

Conte si dice ottimista sull'incontro di oggi con ArcelorMittal. C'è l'ipotesi di reintrodurre lo scudo penale ma secondo l'azienda sarebbe impossibile restare comunque. L'azienda: "Contratto non eseguibile nemmeno con l'immunità"

Published in Attualità
Lunedì, 04 Novembre 2019 14:15

Paragone: "M5S non funziona più"

"Il M5S così non sta funzionando, non funziona quella che è la missione storica del M5S". Così il senatore Gianluigi Paragone, ospite di 'In mezz'ora in più' su Rai Tre. "Quando perdi milioni di voti devi fare il processo non al capo politico, ma all'intero MoVimento. Io mi metto per primo, nel momento in cui sto palesando il mio pensiero".

 
Published in Attualità

La legislatura va avanti con Conte premier o anche senza? Per il leader Iv, intervistato da 'Il Messaggero', "dipende da come funziona il governo, non da me. Niente di personale sia chiaro: a me sta a cuore l'Italia, non il futuro dell'avvocato Conte". sulla manovra. Auto aziendali, plastica, zucchero: no a nuove tasse, sarebbe "una mazzata alla classe media"

Published in Nazionale

Lo scrivono i pentastellati in un post su Facebook. 'L'accordo sulla legge di bilancio è stato raggiunto dalla maggioranza. Ora andiamo a meta'

Published in Nazionale

"Io non voglio andare al voto, farò di tutto per dare vita al governo, ma sono stupito che solo noi parliamo dei risultati ottenuti, del fatto che solo noi del Pd li rivendichiamo". Lo ha detto Nicola Zingaretti a SkyTg24.

 
Published in Nazionale

L'esperimento "non ha funzionato. Abbiamo visto che si tratta di una strada non praticabile". Luigi Di Maio è stato il più svelto a suonare il 'de profundis' per l'alleanza Pd-M5s per le regionali. Il capo politico dei 5 stelle, alle prese con una robusta fronda interna dopo la sconfitta del civico Vincenzo Bianconi, ha fatto marcia indietro e ha lanciato la "terza via. Secondo me - ha spiegato - il Movimento la può creare al di fuori dei due poli, non entrando nei due poli, perché va meglio quando va da solo".

 
Published in Attualità
Sabato, 26 Ottobre 2019 18:05

Elezioni Umbria, domani si vota

Sono 703.595 (340.210 uomini e 363.385 donne) gli elettori umbri chiamati domani alle urne, dalle 7 alle 23, per eleggere il presidente della giunta regionale e i 20 consiglieri che formeranno l'Assemblea legislativa regionale della undicesima legislatura.
Gli elettori sono 521.960 in provincia di Perugia, dei quali 252.883 uomini e 269.077 donne, e 181.635 in quella di Terni, dei quali 87.327 uomini e 94.308 donne. I seggi elettorali, come fa sapere la Regione, sono 1005, dei quali 710 in provincia di Perugia e 295 in quella di Terni. Nel 2015 erano 1012, di cui 716 in provincia di Perugia e 296 in quella di Terni.

 
Published in Attualità

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1357 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa