ANNO XVI Ottobre 2022.  Direttore Umberto Calabrese

Dal 23/9 a Bologna in prestito dal Museo archeologico di Napoli. 

Published in Cultura

Visitabili al termine dei restauri nel Parco archeologico. Lo scheletro di un cavallo e la casa di Cerere, due importanti novità si aggiungono all'offerta di visita del Parco archeologico di Pompei. 

Published in Cultura

Una campagna di scavo porta alla luce una sepoltura che conferma la multiculturalità della città antica in epoca imperiale e pone nuove domande.

Published in Cultura

Un libro raccoglie le iscrizioni preziose per documentare l’evoluzione della lingua latina popolare, dai graffiti sui muri ai piatti, al collare di una schiava.

Published in Cultura

Inaugurato il percorso con l'esposizione permanente di reperti

Published in Cultura

Perfettamente conservato con l'immagine di una ninfa marina a cavallo e animali con colori accesi. Nei recipienti ci sono ancora tracce di alimenti che venivano venduti in strada.

Published in Cultura

Si tratta di due uomini, un padrone e il suo schiavo, travolti dalla furia dell'eruzione del 79 d.C. Gli archeologi ne hanno tratto il calco. Osanna: "eccezionale". Dopo il ritrovamento della stalla con il sauro bardato, e il graffito della piccola Mummia, la nuova scoperta del Parco Archeologico più importante al mondo e la fattura di nuovi calchi a 150 anni dall'invenzione di Fiorelli.

Published in Cultura

Due gladiatori al termine del combattimento, l'uno vince l'altro soccombe. E' la scena dell'ultimo affresco rinvenuto a Pompei nell'area di cantiere della Regio V, nell'ambito dei lavori di messa in sicurezza e rimodulazione dei fronti di scavo, previsti dal Grande Progetto Pompei. Di cui oggi Il Venerdì di Repubblica anticipa nella storia di copertina le prime immagini. ''Si tratta della scena di un combattimento tra un "Mirmillone" e un "Trace", due tipologie di lottatori distinti da armature differenti e classici avversari nelle lotte gladiatorie'', si legge nel sito del Ministero dei Beni Culturali. 

Published in Cultura
Domenica, 04 Novembre 2018 05:02

Fantasmi a Pompei

E' in corso l'esposizione al Museo Archeologico Nazionale di Napoli, dal 31 ottobre 2018 (vernissage alle 17) all’8 gennaio 2019,  la mostra fotografica “Fantasmi a Pompei”.

Published in Napoli

Pompei (Napoli) - La sicurezza contro il terrorismo grazie a guardie armate e metal detector, la tecnologia con app, gps e schermi che diano informazioni in tempo reale ai turisti e permettano di localizzarli in caso di necessità, una ricettività adeguata, fatta anche di alberghi di lusso. La sfida di Pompei, sito che riserva ancora eccezionali sorprese archeologiche dopo più di 2000 anni dalla potente eruzione che la distrusse, passa anche attraverso l'accoglienza di qualità di un sempre maggiore numero di turisti. A fare il punto in un FORUM ANSA è il direttore del parco archeologico Massimo Osanna.

Utenti Online

Abbiamo 1132 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine