ANNO XIV Agosto 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Milano-"Anche quest'estate 2016 Regione sta garantendo l'assistenza sanitaria a turisti e non residenti che si trovano in 111 località turistiche della Lombardia.

Published in Milano

"Nonostante l'impareggiabile impegno e lavoro dell'Ufficio Scolastico Regionale della Lombardia, temo che l'avvio dell'anno scolastico possa essere pregiudicato dalla situazione che si sta delineando in tutta Italia già in questi giorni".

Published in Milano

"Regione Lombardia continua a sostenere le persone più fragili e bisognose della società con lo stanziamento di oltre 32 milioni di euro.

Published in Milano

Gli allevatori e i produttori di latte del Lodigiano lamentano una crisi, profonda, del settore. La strada per uscirne l'ha tracciata l'assessore regionale all'Agricoltura, Gianni Fava, nel corso di una Tavola rotonda moderata dal direttore del "Cittadino" Ferruccio Pallavera.

Published in Milano

"Il territorio ritiene giustamente che l'evento mondiale Wikimania sia stato un volano turistico per questa zona. Noi siamo d'accordo, per questo abbiamo dato il nostro sostegno a questa manifestazione. La montagna è una risorsa incredibile che va valorizzata. Non a caso non abbiamo fatto mancare il nostro contributo per il Museo delle Grigne, per il sistema delle Falesie che tocca anche la Val D'Esino e per la viabilità di accesso a questa località straordinaria".

Published in Attualità

 "Attentati come quelli dei giorni scorsi hanno un impatto negativo sugli scambi commerciali. La diplomazia economica e la cooperazione internazionale sono uno strumento che porta sviluppo nei Paesi più in difficoltà e da tempo Regione Lombardia è attiva in questo campo e non intendiamo farci scoraggiare. Non ci fermeremo". Così il vice presidente di Regione Lombardia e assessore alla Casa, Housing sociale, Expo e Internazionalizzazione delle imprese Fabrizio Sala a commento dei fatti degli ultimi giorni.

 

BANGLADESH ERA META NOSTRE MISSIONI PER IMPRESE - "Il Bangladesh, teatro dell'attentato a Dacca - ha aggiunto il vicepresidente - era una meta delle nostre missioni istituzionali dedicate all'internazionalizzazione delle imprese".Prince

Nei giorni scorsi la Camera di commercio di Monza e Brianza aveva rivelato come gli scambi della Lombardia con il Bangladesh si erano mostrati in forte crescita nei primi tre mesi del 2016, registrando un incremento del 13,4% per l'import (54 milioni di euro) e del 6,7% per l'export (31 milioni di euro), con la Regione a rappresentare il 17% degli scambi nazionali.

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore
Sostengo Agorà Magazine
Published in Milano

"Sono molto soddisfatto per il giudizio espresso dalla Corte dei Conti, che approva in pieno il nostro Bilancio, il nostro modo di gestire i conti pubblici e sono particolarmente soddisfatto che abbia confermato la legittimità delle nostre leggi, rigettando l'eccezione di incostituzionalità della nostra legge da parte della Procura. Grande soddisfazione, quindi, e avanti tutta". Lo dichiara Roberto Maroni, presidente della Regione Lombardia, commentando la pronuncia favorevole della Corte dei Conti circa il Giudizio di parifica del Rendiconto regionale per l'Esercizio 2015.

MASSIMO SFORZO PER RAGGIUNGERE OBIETTIVI NONOSTANTE TAGLI - "Anche durante questo esercizio l'Amministrazione regionale ha concentrato i propri sforzi per raggiungere gli obiettivi programmatici in un contesto caratterizzato da un'ulteriore e significativa riduzione delle risorse disponibili, disposta dal Governo centrale - aveva sottolineato il presidente questa mattina, nel suo intervento alla Corte -. Lavoriamo per ottimizzare la gestione e la destinazione delle limitate risorse per il perseguimento degli obiettivi volti al soddisfacimento dei bisogni del cittadino, massimizzandone l'efficienza".

OCULATEZZA DELLA GESTIONE - In particolare, il governatore aveva evidenziato come "i brillanti indicatori della gestione finanziaria relativi all'esercizio 2015 testimoniano l'oculatezza della gestione", elencando, in particolare, "una efficiente capacità di realizzazione del bilancio (gestione e programmazione), per ciò che riguarda sia le entrate sia le spese, il pieno rispetto dell'equilibrio di bilancio (ex Patto di stabilità), il mancato ricorso ad anticipazioni di cassa e a nuovo debito, a parte la rinegoziazione di parte del Bond Lombardia, effettuata sulla base di calcoli di convenienza finanziaria; l'ottimizzazione della gestione di cassa, la cui consistente liquidità, oltre a evitare la contrazione di nuovo debito, ha consentito di mantenere ottimi risultati riguardo ai tempi di pagamento ai fornitori commerciali: circa 10 giorni di anticipo rispetto alla scadenza delle fatture quanto ai pagamenti per la gestione non sanitaria e circa 4 giorni di anticipo rispetto alla gestione sanitaria".

INVESTIMENTI PER 1,7 MILIARDI DI EURO - "La capacità di mantenere tali indicatori - ha spiegato Maroni - è stata coniugata con la ferma volontà di rilanciare gli investimenti sul territorio. A tale scopo, l'impostazione del bilancio 2015 è stata orientata a concentrare sul 2015 il maggior numero di investimenti (1,7 miliardi di euro), sfruttando per l'ultima volta la possibilità di prevedere investimenti pubblici finanziati a debito fuori dalle stringenti regole sul pareggio di bilancio. A consuntivo poi, grazie all'ottimizzazione della gestione corrente, tali investimenti risultano autofinanziati per circa 900 milioni di euro, e solo per circa 800 milioni di euro hanno incrementato il disavanzo finanziato da debito potenziale".

NESSUN AUMENTO DELLA PRESSIONE FISCALE - "Il sostegno agli investimenti - ha precisato il presidente - non ha implicato la rivisitazione della pressione fiscale, che, anzi, è mia ferma volontà ridimensionare". SANITÀ - "Quanto alla spesa sanitaria - ha proseguito - già da alcuni anni Regione persegue l'obiettivo di ridurre i tempi di pagamento ai fornitori degli Enti del Sistema regionale. La maggior efficienza consente di assicurare, oltre all'accelerazione dei tempi di pagamento, anche una significativa riduzione degli interessi passivi connessi alla minore attivazione dell'anticipazione di tesoreria da parte delle aziende sanitarie.

REGIONE CONTRIBUISCE A RIDUZIONE COSTI POLITICA - "Sono particolarmente orgoglioso di affermare che Regione Lombardia contribuisce progressivamente alla riduzione dei costi della politica, come evidenziato anche dalla Corte - ha aggiunto -. Le nuove modalità di acquisizione di beni e servizi dell'apparato regionale e del sistema allargato, anche attraverso Arca, consentono risparmi, oltreché un sensibile aumento della concorrenza e della trasparenza".

SISTEMA DEI CONTROLLI - "La Regione - ha poi evidenziato Maroni - ha in questi ultimi anni investito molto anche sul sistema dei controlli, sia attraverso il potenziamento dei presidi esistenti, sia attraverso la costituzione di nuove strutture organizzative. Negli ultimi mesi, tale sistema è stato ulteriormente rafforzato, attraverso l'istituzione dell'Agenzia regionale Anticorruzione (Arac), per prevenire e contrastare la corruzione nella Regione e negli Enti del Sistema. Col il medesimo fine sono state inoltre messe in atto ulteriori azioni di sistema, tra cui l'individuazione di un soggetto certificatore della qualità dei processi della Giunta regionale e del Sistema regionale e l'estensione della metodologia per disciplinare le misure di tutela del dipendente regionale che segnala illeciti sul posto di lavoro (whistleblower), agli Enti del Sistema regionale".

LEALE COLLABORAZIONE E CONFRONTO COSTRUTTIVO - "Auspico il rapporto tra Regione Lombardia e Corte dei Conti continui a crescere e a rafforzarsi, nel solco di una tradizione ormai consolidata, che privilegia il confronto costruttivo e la leale collaborazione - ha concluso Maroni - e confermo la volontà di continuare proprio in questa leale collaborazione instauratasi ormai da parecchi anni tra di noi".

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore
Sostengo Agorà Magazine
Published in Milano
Mercoledì, 16 Settembre 2015 00:00

Lombardia - Sono in rete i tesori dell'Alto Lario

"Un investimento che Regione Lombardia ha voluto fare in ottica Expo, ma che varrà anche per il dopo Expo, al fine di valorizzare i nostri territori, ricchi di beni culturali e paesaggistici notevoli, coniugando tradizione e innovazione".

Published in Milano

 "Essere qui sta a significare non solo un'attenzione di Regione Lombardia per il vostro territorio, ma soprattutto per i progetti che portate avanti in tema di sviluppo sostenibile basati su un equilibrio tra uso delle risorse naturali, industrializzazione e urbanizzazione ".

Published in Milano

Si aprirà a Capo di Ponte il 9 settembre 2015, presso la sede del Centro Camuno di Studi Preistorici, che è anche l’organizzatore della manifestazione, la XXVI edizione del Valcamonica Symposium.

Published in Cultura

Utenti Online

Abbiamo 1088 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine