ANNO XI  Aprile 2017.  Direttore Umberto Calabrese

 

In Venezela si fa sempre più cruento lo scontro fra le opposizioni e il governo.

Published in Venezuela

Caracas (Venezuela) - La magistratura venezuelana dichiara ineleggibile per 15 anni il leader dell’opposizione, Henrique Capriles, e a Caracas si protesta per il quinto giorno consecutivo.

Published in Attualità

Brasilia (Brasile) - Un altro massacro in un carcere brasiliano. Almeno trenta persone sono morte in scontri scoppiati questo venerdí a Boa Vista nel carcere di Monte Cristo, Stato di Roraima, nel Nord del Paese.

Published in America latina

Manaus (Brasile) - Almeno 56 morti. È finita in un bagno di sangue la rivolta scoppiata nel carcere Anisio Jobim di Manaus, in Brasile. Rivolta sedata solo dopo 17 ore. Cosa ancora più grave molti detenuti, circa un centinaio, sarebbero riusciti a fuggire.

Published in America latina

San Paolo (Brasile) - La rivolta scoppiata in un carcere di Manus ha provocato fra i 50 e i 60 morti, alcuni decapitati.

Published in America latina

Brasilia (Brasile) - Tafferugli a Brasilia e Rio de Janeiro tra polizia e manifestanti.

Published in America latina

Caracas (Venezuela) - In Venezuela l’opposizione antichavista alza di un tono il livello della protesta contro il Presidente Nicolas Maduro e torna in strada per chiedere la revoca del mandato al Capo dello Stato.

Published in Venezuela

Calais (Francia) - Più di 1500 migranti sono già partiti da Calais , diretti ai centri di accoglienza disseminati in tutta la Francia. La Giungla comincia ad essere smantellata. Ed è già la seconda volta.

Published in Attualità
Venerdì, 02 Settembre 2016 15:38

Venezuela: scontri fra manifestanti e polizia

Caracas (Venezuela) - La polizia ha usato gas lacrimogeni sulle strade di Caracas per disperdere i manifestanti. Gli scontri, come spesso è accaduto, sono occorsi quando le manifestazioni erano quasi finite e la gente stava tornando a casa.

Published in Video del Giorno

Caracas (Venezuela) - Decine di arresti a margine della “presa di Caracas”, la “conquista di Caracas”, così è stata chiamata l’immensa marcia organizzata dall’opposizione a sostegno del revocatorio, il referendum che chiede le dimissioni del presidente Nicolas Maduro e nuove elezioni.

Published in Attualità

Le Vignette satiriche di Paolo Piccione

Buona Pasqua…

Utenti Online

Abbiamo 1252 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine