ANNO XIV Agosto 2020.  Direttore Umberto Calabrese

L'uomo è residente nella provincia di Lecce. Sequestrato materiale.

Published in Cronaca

El presidente italiano advirtió sobre "no confundir la libertad con el derecho de enfermar a los otros" y  subrayó que "aprender a convivir con el virus no quiere decir comportarse como si no estuviera".

Published in Cultura Esp

Intervento del presidente alla tradizionale cerimonia del Ventaglio. 'Dall'Ue misure  di portata straordinaria,  inimmaginabile cambio di paradigma in Europa'.  Poi ancora: 'L'apertura regolare delle scuole è primo obiettivo'.

Published in Cronaca

El presidente italiano visitó la estación, donde una bomba estalló el 2 de agosto de 1980 y causó la muerte de 85 personas, además de cientos de heridos.

Published in Cultura Esp

Dopo Pertini è il primo capo dello Stato alle commemorazioni. Zuppi: 'Mandanti stragi protetti da ombre e complicità'. 'Dolore, ricordo, verità' dice il presidente della Repubblica. L'esplosione alla stazione provocò 85 vittime e 200 feriti. Nuova inchiesta, Gelli mandante. Cavallini, ergastolo al quarto Nar.

Published in Cronaca
Lunedì, 27 Luglio 2020 21:33

Mattarella cerca de los que están fuera

"Ahora el compromiso está dirigido a reconstruir un tejido, capaz de enfrentar los riesgos que surgen y de relanzar la confianza en el futuro", dijo el presidente en un discurso para los compatriotas en el exterior.

Published in Negocios esp

Rivolgo un pensiero, pieno di affetto, a tutti gli italiani residenti all’estero”. Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha iniziato il suo messaggio alle comunità italiani fuori d’Italia. Il capo dello Stato ha colto l’occasione per ringraziare le nostre Collettività per la loro “solidarietà” e le ha invitate a contribuire con impegno alla ricostruzione e al ripristino della fiducia nel futuro.

Published in Attualità

Il presidente della Repubblica ha incontrato il suo omologo sloveno a Trieste: "Segniamo tappa importante tra culture di confine. La storia non si cancella". Primo impegno dei due capi di Stato la deposizione di una corona presso la Foiba e, successivamente, presso il monumento ai Caduti sloveni. Mattarella: "Futuro non si costruisce cancellando passato". Mattarella e Pahor hanno deposto una corona di fiori alla foiba e un'altra la deporranno al monumento dei caduti sloveni. Mattarella e Pahor saranno insieme al Narodni dom, la Casa della Cultura che verrà restituito alla comunità slovena in Italia, esattamente cento anni dopo l'incendio del 13 luglio 1920 che lo distrusse.

Published in Attualità

Il Capo dello Stato alla Messa da Requiem di Donizetti per le vittime di coronavirus. La cerimonia davanti al cimitero monumentale con i 324 sindaci dei Comuni colpiti.

Published in Attualità

Ci sarà anche il presidente Mattarella. La cerimonia questa sera con i 324 sindaci dei Comuni colpiti. Omaggio a quei morti di Covid che non hanno nemmeno potuto avere un funerale.

Published in Attualità

Utenti Online

Abbiamo 1242 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine