ANNO XIII Dicembre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

La troupe delle Iene, in onda su Italia 1 alle 21,20, ha piazzato due telecamere all'interno del centro Ama di Campo Boario, a Testaccio. E ha documentato numerosi episodi in cui gli addetti dell'azienda comunale mescolano il cartone all'indifferenziato - scrive oggi Cecilia Gentile su la Repubblica

Published in Roma

"Una minoranza di sindacalisti prova a tenere in ostaggio una città di 3 milioni di abitanti: di lavoratori, di madri e padri che ogni giorno accompagnano i propri figli a scuola, di studenti e pendolari. La maggioranza dei cittadini è stanca di scioperi ingiustificati". Lo scrive su Twitter la sindaca di Roma, Virginia Raggi.

 
Published in Roma

"Vincenzino Spadafora - già collaboratore di Rutelli e Mastella - dice che la Raggi è un problema. Amo andare controcorrente e vi dico che la Raggi è un problema politico solo per chi frequenta i salotti romani e non osa sfidare i poteri che incrostano la Capitale. La Raggi è stata lasciata sola dal governo e soprattutto è stata tradita dall'alleato Zingaretti, attuale presidente (fantasma) della Regione con cui Spadafora fa le cene". E' l'attacco che il senatore M5S, Gianluigi Paragone, affida alla sua pagina Facebook. Si tratta del secondo attacco al ministro nella giornata di oggi, dopo l'appello della senatrice pentastellata Barbara Lezzi al capo politico M5S Di Maio.

Published in Attualità

Cori di 'Raggi dimettiti' e 'c’è un solo capitano' hanno accolto Matteo Salvini che è arrivato in Campidoglio per il sit-in della Lega per chiedere le dimissioni dai Virginia Raggi.  Siamo qui per cacciare un sindaco che è una calamità naturale" , ha detto rivolto ai militanti leghisti. "Basta fare un giro in città. Se le rimane un minimo di dignità si deve dimettere domani mattina", ha aggiunto. "La raccolta dei rifiuti, gli autobus, la gestione delle case popolari, dipende tutto dal Comune. Semmai c'è di mezzo la Regione, e qua tra Raggi e Zingaretti non ne fanno uno in due", ha detto ancora.

Published in Roma

"A Roma si rischia l'emergenza sanitaria per i rifiuti". E' l'allarme lanciato oggi da Antonio Magi e Pierluigi Bartoletti, presidente e vice presidente dell'Ordine provinciale dei medici-chirurghi e degli odontoiatri (Omceo) di Roma. "Occorre evitare che in breve tempo si creino nella Capitale d'Italia cumuli di immondizia in ogni strada, nei pressi di scuole, ospedali, luoghi pubblici e che un simile degrado diventi attrattivo per gli animali. Non c’è tempo da perdere", ammonisce l'Omceo.

 
Published in Attualità

Rimpasto nella Giunta Raggi. Atteso da mesi, la sindaca di Roma dà il via ad una ''nuova fase politica'', con il ''rinnovamento'' in alcuni assessorati chiave. Escono dalla Giunta Margherita Gatta (Infrastrutture), Rosalba Castiglione (Patrimonio e Politiche abitative), Flavia Marzano (Roma semplice) e Laura Baldassarre (Scuola e Sociale). Tra le new entry troviamo la consigliera capitolina Valentina Vivarelli (Patrimonio e Politiche abitative), Veronica Mammì (Sociale) e l'attuale presidente della commissione mobilità Pietro Calabrese promosso ai Trasporti al posto di Linda Meleo che passa ai Lavori Pubblici.

 
Published in Roma

Virginia Raggi è stata assolta, ma le opposizioni del Centro Destra chiedono a gran voce le dimmissioni del sindaco pentastellato.

Published in Roma

"Contento di averti sempre difesa e di aver sempre creduto in te". Lo scrive in un post su Facebook, Luigi Di Maio, capo politico del movimento 5 Stelle, dopo l'assoluzione della prima cittadina di Roma, Virginia Raggi, ricordando i "due anni di attacchi alla sindaca più massacrata di Italia". "La magistratura ha fatto il suo dovere e la ringrazio, ha solo seguito quello che andava fatto d’ufficio" sottolinea Di Maio.

Published in Attualità

La sindaca di Roma, Virginia Raggi, è stata assolta con formula piena dall’accusa di falso documentale per la nomina di Renato Marra alla direzione del dipartimento Turismo del Comune di Roma. Il giudice monocratico Roberto Ranazzi dopo 45 minuti di camera di consiglio ha assolto la sindaca perché il fatto non costituisce reato. Ieri il procuratore aggiunto Paolo Ielo aveva chiesto una condanna a 10 mesi con la concessione delle attenuanti generiche.

Published in Nazionale

Condannare la sindaca di Roma a 10 mesi con la concessione delle attenuanti generiche. E' questa la richiesta del procuratore aggiunto Paolo Ielo al processo a Virginia Raggi , imputata per falso documentale in merito alla nomina di Renato Marra (fratello di Raffaele) alla direzione del dipartimento Turismo del Comune di Roma.

Published in Nazionale

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1161 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa