ANNO XIII Ottobre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

ROMA – Arriva la tolleranza zero per  chi usa  telefonini e smartphone alla guida, per chi si mette al volante in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, e per chi non usa le cinture di sicurezza o il casco.

Published in Attualità

L’uso delle applicazioni di messaggistica istantanea è diventata una consuetudine per gli italiani. Le chat moderne hanno sostituito gli SMS, poveri di funzioni, aggiungendo al testo, immagini, video, audio ed emoticons.

ROMA – Un terzo degli italiani drogati di tecnologia. Non solo, come si diceva un tempo, quindi, un popolo di eroi, poeti e navigatori. Da oggi, siamo anche un popolo “social” che non riesce a fare a meno di smartphone e pc.

Giovedì, 29 Giugno 2017 00:00

Perché esce uno smartphone nuovo ogni anno

Tre anni fa nemmeno esisteva sul mercato italiano. Ora ha adottato strategie simili a quelle di giganti come Apple, Samsung e Huawei (di cui è uno spin-off), prima fra tutte quella di lanciare un nuovo smartphone ogni anno.

Lunedì, 26 Giugno 2017 06:45

Ricaricheremo lo smartphone facendo pipì

Ricaricare il cellulare facendo pipì? Ebbene sì, la nuova frontiera nella produzione di energia elettrica si basa sul riuso dell’urina. Un team di scienziati del Bristol Robotics Laboratory ha messo a punto un processo per utilizzare il nostro scarto che è, per antonomasia, una fonte inesauribile e continua.

Domenica, 18 Giugno 2017 00:00

YotaPhone 3 smartphone con due display

ROMA – Se un solo schermo vi sembra poco ecco YotaPhone 3 smartphone con due display. Un nuovo gioiello tecnologico, in occidente poco conosciuto, che segue lo YotaPhone 2 del lontano dicembre 2014.

Sempre più italiani utilizzano internet ma a restare disconnessi sono ancora 13 milioni di cittadini. E il divario generazionale rimane robusto, con gli under 25 che trascorrono in rete cinque volte il tempo passatovi dai connazionali più anziani.

Dopo una settimana di astinenza da smartphone e internet gli studenti di Prato, 'cavie' di un esperimento di disintossicazione proposto dal loro professore Marcello Contento, hanno scoperto che la vita senza cellulare può essere piena e...bella.

L'accesso alla Rete, e anche ai social network, deve essere garantito a tutti i dipendenti della pubblica amministrazione, senza limiti di tempo o orari.

Published in Economia & Finanza

L’hanno data per spacciata perché le nuove generazioni non la guardano più, ma in realtà la televisione è in buona salute. Anzi, nel corso del 2016 gli italiani sembrano aver aumentato la quantità di contenuti televisivi nella propria dieta mediatica.

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1075 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa