ANNO XIV Luglio 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Sabato, 08 Aprile 2017 00:10

"Basta de guerra", pide Totti

"Cada niño es mi niño. Paremos la guerra en Siria", clamó el eterno capitán de la Roma, Francesco Totti, quien además es embajador de UNICEF (Fondo de las Naciones Unidas para la Infancia) en Italia.

Published in Desportes esp

La strage degli innocenti, i bambini della Siria mostrati con le maschere negli ultimi istanti di vita hanno sbarellato la politica internazionale e il feeling Trump Putin

Published in Estera
Lunedì, 03 Aprile 2017 00:00

In corruzione per sempre?

Do due risposte alla domanda –in corruzione per sempre?-. La prima risposta è religiosa e linguistica: no, perché risorgeremo l’ultimo giorno, visto AMU, Io sono detto da Dio, come abbiamo visto ad inizio anno[1].

Published in Attualità

E' stato un faccia-a-faccia tutt'altro che facile il primo attesissimo incontro tra Donald Trump e Angela Merkel a Washington. E che il colloquio tra i due (15 minuti a quattr'occhi nello Studio Ovale, seguiti da 45 minuti insieme alle rispettive delegazioni) non sia stata una passeggiata si era capito sin da prima della conferenza stampa congiunta davanti alla Casa Bianca.

Published in Attualità

Alla fine risulterà simpatico, credeteci, altro che comico al potere, qui siamo di fronte al più ingenuo potente che la storia americana abbia mai avuto e che neanche il nostro presidente ex barzellettiere potrà eguagliare

Published in Estera

Partito da dieci giorni da Chicago diretto in Medio Oriente per il suo matrimonio, dopo i festeggiamenti Amer Al Homssi, medico di 24 anni di origini siriane, deve tornare al suo lavoro all'Università di Medicina dell'Illinois. Niente di più facile, pensa. Perché non sa che deve fare i conti con il bando che nel frattempo è stato promulgato da Donald Trump.

Published in Estera

ROMA – “Un accordo assurdo”, da “studiare”: con queste parole Donald Trump ha annunciato la decisione di rivedere un’intesa sottoscritta dall’amministrazione di Barack Obama con il governo dell’Australia, che prevede il trasferimento negli Stati Uniti di circa 1250 richiedenti asilo originari di Iran, Afghanistan e Iraq.

Published in Attualità
Giovedì, 02 Febbraio 2017 00:00

L'asilo dell'economia politica

“Peraltro è sufficiente aver frequentato l’asilo per sapere che la dichiarazione di Navarro è totalmente delirante. Merkel si è limitata ieri a replicare che la Germania ‘non può influenzare l’euro’ e che ha sempre sostenuto l’indipendenza della Bce’.

Published in Attualità

ROMA – Il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha rimosso dall’incarico Sally Yates, ministro della Giustizia reggente (a suo tempo nominata da Obama), che ha ordinato al Dipartimento di non difendere in Tribunale il decreto sull’immigrazione emesso dal Presidente.

Published in Estera

Diciamolo subito: alla fine ce l'ha fatta. Ma sabato 28 gennaio dell'anno del Signore 2017, Hana Seh Tayari, cittadina italiana (toscana) di origini iraniane ha seriamente rischiato di non riuscire a rientrare in Europa. Perché la trentaseienne veterinaria, che vive e lavora a Glasgow, non poteva fare scalo a New York come prevedeva il suo viaggio di ritorno dalla vacanza in Costa Rica. A bloccarla, il bando di Trump. La storia è raccontata sul Tirreno.

Published in Estera

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 841 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa