ANNO XIII Ottobre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 22 Novembre 2018 00:00

"9 mld reddito bastano appena per il Sud"

Le risorse postate dal governo in manovra relativamente al reddito di cittadinanza, 9 mld nel 2019, sarebbero sufficienti a coprire a malapena le esigenze del Sud: per far fronte al milione e 283 mila richieste di sostegno economico, sulla base di una ripartizione Isee tra 0 e 9.000 euro (750 euro mensili circa), in arrivo complessivamente dalle 8 Regioni del Mezzogiorno infatti servirebbero oltre 10 mld di euro.

Published in Economia & Finanza

"Se necessario porremo la fiducia" sul dl sicurezza, ma "al momento non è all'ordine del giorno. Il decreto è in fase avanzata per quanto riguarda l'iter legislativo. E' il momento di operare una sintesi". Così il premier Giuseppe Conte, parlando con i giornalisti dopo aver visitato le ville sequestrate al clan Casamonica.

Published in Attualità

Il vice premier ribatte a Tito Boeri (Inps) che lancia l'allarme sulle grandi spese effetto della riforma pensionistica. La Lega: "Presidente della Previdenza non faccia politica"

Published in Economia & Finanza

"Parlare di inceneritori oggi è come parlare della cabina telefonica con il telefono a gettoni. Qualcuno può essere ancora affascinato dal vintage, ma sempre vintage rimane". Così il vicepremier e ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio - a Pomigliano d'Arco per la prima tappa del suo tour campano che oggi culminerà nella firma di un protocollo sulla Terra dei fuochi nella Prefettura di Caserta - in merito alle polemiche sui rifiuti.

Published in Attualità

Matteo Salvini non molla e tiene il punto sulla questione rifiuti in Campania. "Nel contratto di Governo - sottolinea il ministro e vicepremier - è vero che c'è il superamento dei termovalorizzatori ma intanto siamo nel 2018 e sono sicuro che come abbiamo fatto in questi mesi con Luigi Di Maio troveremo un’intesa per il bene del Paese".

Published in Nazionale

Luigi Di Maio attacca Mario Draghi dopo il monito lanciato ieri dal presidente della Bce sull'aumento dello spread che sta incidendo sul capitale delle banche italiane. "Mi meraviglia che un italiano a capo della Bce si metta ad avvelenare ulteriormente il clima - ha detto il vicepremier ospite di 'Nemo' su Rai2 -. Stiamo facendo una manovra mai fatta prima, dalla parte dei deboli e non delle lobby e delle banche". Quindi ha aggiunto: "Stiamo mantenendo le promesse e non torniamo indietro".

Published in Nazionale

Utenti Online

Abbiamo 1115 visitatori e nessun utente online