ANNO XII  Maggio 2018.  Direttore Umberto Calabrese

Nel futuro di Facebook c'è il pensiero trasmesso direttamente sullo schermo, senza passare per le dita e la tastiera. Un flusso di coscienza - non casuale, assicura Zuckerberg - che permetterà di condividere online quello che ci passa per la testa senza doverlo digitare. E' il fulcro - e il più inquietante - di Building 8, uno dei progetti presentati nelle due giornate di incontri in cui Facebook ha incontrato aziende e sviluppatori per immaginare il futuro prossimo venturo.

Published in Tecnologia

Le Vignette di Paolo Piccione

 

 

Utenti Online

Abbiamo 1386 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa