ANNO XV Febbraio 2021.  Direttore Umberto Calabrese

La donna cristiana, assolta dalla condanna a morte per blasfemia, ora riparerà in Occidente. Ma gli estremisti minacciano: "Può essere uccisa ovunque"

Published in Estera

«Perché, dunque, non guardare a lei tutti insieme come alla nostra Madre comune, che prega per l'unità della famiglia di Dio e che tutti “precede” alla testa del lungo corteo dei testimoni della fede nell'unico Signore, il Figlio di Dio, concepito nel suo seno verginale per opera dello Spirito Santo?»

Published in Costume & Società

Pubblichiamo la Rassegna Stampa scelta e curata dal nostro collaboratore di Vittorio Veneto Carlo Forin che da dieci anni pubblica con noi ricerche linguistiche sul sumero e che si diletta nell'analisi politica

Published in Cronaca

Domenica delle Palme insanguinata: due attentati kamikaze contro altrettante chiese copte rivendicati dall'Isis hanno provocato almeno 47 vittime.

Published in Attualità

«Tu diavolo di un angelo» di Vito Surmonte, diciamolo subito, giusto per chiarezza, è scritto da un cristiano evangelista, come ama essere apostrofato e non evangelico, che racconta questo cammino di fede allontanandosi dal cattolicesimo che domina la sua famiglia, come quella di tante famiglie del salernitano dove l’autore nasce e muove i primi passi. 

Published in Libri

Città del Vaticano - "Il mondo odia i cristiani per la stessa ragione per cui ha odiato Gesù, perché Lui ha portato la luce di Dio e il mondo preferisce le tenebre per nascondere le sue opere malvage". Lo ha detto Papa Francsco all'Angelus dedicato al martirio di Santo Stefano, il primo di una lunga serie che continua fino ad oggi. "C'è opposizione - ha osservato il Papa - tra la mentalità del Vangelo e quella mondana. Seguire Gesù vuol dire seguire la sua luce, che si è accesa nella notte di Betlemme, e abbandonare le tenebre del mondo".

Published in Nazionale

MILANO - "Abbiamo voluto far partire dalla Lombardia, dalla Regione più importante d'Italia e tra le più importanti d'Europa, un messaggio chiaro al mondo: le nostre radici sono cristiane. Questa Regione, più di ogni altra, ha messo al centro delle sue politiche culturali, fortemente identitarie, quelle radici cristiane che l'Unione europea ha sciaguratamente rinnegato". L'ha detto l'assessore alle Culture, Identità e Autonomie di Regione Lombardia Cristina Cappellini intervenendo all'evento internazionale 'Help Christians' all'auditorium 'Gaber' di Palazzo Pirelli.

Published in Attualità

Da Roma a Milano, da Napoli a Palermo, da Torino a Bari, oggi cristiani e musulmani hanno pregato insieme contro il terrorismo. Anche in Italia, come in Francia, in tante chiese si è toccata con mano la volontà della comunità cristiana e di quella islamica di fare argine contro il terrorismo, dopo la barbara uccisione, martedì scorso a Rouen, di padre Hamel, sgozzato mentre celebrava la messa.

Published in Cronaca

Utenti Online

Abbiamo 907 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine