ANNO XIII Novembre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Mercoledì, 25 Luglio 2018 16:08

Massacrata di botte e uccisa in Costa Smeralda

Una donna marocchina residente ad Arzachena, in Gallura, Zeneb Badid, 34 anni, è stata massacrata di botte e uccisa probabilmente durante un festino a base di droga e alcol in una casa sulle colline di Baia Sardinia, vicino ad Arzachena. La donna era stata ricoverata in gravissime condizioni ieri nell'ospedale Giovanni Paolo II di Olbia, dove è morta ieri notte. Fermati dai carabinieri con l'accusa di omicidio due connazionali, Jalal Hassissou, 40 anni, e Soufyane El Khedar, 36 anni.

Published in Cronaca

Aveva chiesto al marito di uscire dopo il tramonto, come prevedono le regole del Ramadan, e l'uomo non solo non l'ha accontentata ma l'ha aggredita con schiaffi e pugni arrivando anche a cingerle il collo con le mani.

Published in Torino

Voleva vivere all'occidentale e sposare un ragazzo italiano. Per questo motivo Sana Cheema, 25enne di origine pakistana ma residente a Brescia, sarebbe stata sgozzata dal padre e dal fratello. Entrambi sarebbero già stati arrestati dalle autorità pakistane. Il delitto - riferisce il 'Giornale di Brescia' - è avvenuto mentre la ragazza si trovava in vacanza dai famigliari a Gurjat, nella sua terra di origine, in Pakistan.

Published in Cronaca

Berlino: In Germania dopo quanto accaduto ad una donna mussulmana guarita da un male dopo essersi rivolta a Gesù, a cui i medici non sanno dare spiegazione, in tanti chiedono di convertirsi al cristianesimo, e quanto scrive Mark Ellis su il God Reports

.

Published in Cronaca

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1222 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa