ANNO XIII Novembre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Caracas (Agenzia Fides) – L’Arcivescovo di Caracas, il Card. Jorge Urosa Savino, “ripudia totalmente l'attacco di gruppi armati contro i cittadini che stavano pacificamente partecipando alla consultazione popolare sull’Assemblea Costituente, e il successivo assedio alle persone che erano in parrocchia.

Published in Venezuela

Caracas (Venezuela) - Un manifestante di 17 anni ucciso con un colpo di pistola al torace, altri 5 con ferite d’arma da fuoco. Tutti giovani, scesi in strada contro il governo venezuelano di Nicolas Maduro. Sono ormai 80 giorni che l’opposizione protesta, nella capitale Caracas come in tante città del Paese. Ottanta giorni di repressione con agenti che sparano ad altezza d’uomo.

Published in Venezuela

Caracas (Venezuela) - Uno studente 19enne è morto raggiunto da un colpo di arma da fuoco al volto, nello stato di Tachira (ovest del Venezuela) durante una protesta contro il governo di Nicolas Maduro. Lo ha reso noto il quotidiano El Nacional. Secondo fonti locali citate dal quotidiano, la giovane vittima si chiamava Josè Gregorio Perez e studiava presso l'Istituto Pedagogico Rurale Gervasio Rubio (Upel), nella località di Junin.

Published in Venezuela

Teheran sotto attacco. Una serie di attentati hanno colpito la capitale iraniana mercoledì mattina. Secondo le agenzia di stampa locali, per le quali l’Isis avrebbe già rivendicato l’azione, un commando è entrato in parlamento, sparando e prendendo delle persone in ostaggio. Un kamikaze si è fatto poi esplodere. Ci sarebbero almeno 7 morti.

Published in Estera

Caracas (Venezuela) - Un altro ragazzo è stato ucciso durante le proteste antigovernative a Barinas: lo rendono noto parlamentari dello stato venezuelano. A perdere la vita è stato John Alberto Quintero, 19 anni. I morti durante l'ondata di proteste nel paese iniziata più di un mese fa sono ora 54. Dutante le contestazioni, a Barinas, la casa natale di Hugo Chavez a Sabaneta è stata incendiata.

Published in Venezuela

Degenera nel sangue la crisi politica che sta attraversando il Venezuela, dove sono almeno 30 le vittime di tre settimane di proteste contro il governo di Nicolas Maduro.

Published in Venezuela

Sparatoria sugli Champs Elysées a Parigi. Un poliziotto è rimasto ucciso dopo essere stato raggiunto da alcuni colpi di arma da fuoco, sparati da un'arma automatica. Il portavoce del ministro dell'Interno francese smentisce la morte di un secondo poliziotto. Al momento, il bilancio della sparatoria è quindi di un poliziotto morto e due gravemente feriti.

"Tutte le piste conducono al terrorismo", aveva detto a caldo il presidente francese Francois Hollande, parlando in diretta tv, e la conferma è arrivata poi da Site, con la rivendicazione dell'Isis, che scioglie anche il giallo sul presunto secondo attentatore: "Era solo uno", scrive Site.

Published in Estera

Sono almeno 100 le vittime dell'esplosione che ha colpito un convoglio di autobus, a ovest di Aleppo, dove viaggiavano centinaia di persone evacuate dai villaggi sciiti di Kefraya e al-Foua. E' quanto hanno riferito i Caschi bianchi siriani, il corpo di volontari che opera nelle zone controllate dai ribelli. A provocare l'esplosione sarebbe stato un kamikaze a bordo di un'autobomba, ha riferito l'Osservatorio siriano per i diritti umani, nei pressi di un deposito dei bus sui quali gli sfollati attendevano di salire per essere trasferiti nelle aree governative.

Published in Attualità

Caracas (Venezuela) - "È stata confermata la morte di un ragazzo di 14 anni, Brayan Principal, colpito da colpi d'arma da fuoco all'addome la scorsa notte" nella città occidentale di Barquisimeto, ha affermato il parlamentare d'opposizione Alfonso Marquina su Twitter. Il parlamentare ha accusato dell'uccisione del ragazzo i sostenitori del governo.

Published in Venezuela

Caracas (Venezuela) - Tutto il Venezuela è un campo di battaglia. E se a San Felix lanciano insulti ed oggetti al Presidente Maduro, la sua repressione delle marce pacifiche di protesta è brutale, sono 7 i morti sul campo, e oltre 300 gli arrestati.

Published in Venezuela

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1201 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa