ANNO XIV Aprile 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Le sotto elencate Associazioni accolgono con favore le proposte dei “Genitori tarantini”: presentare un documento condiviso sulla visione di un futuro possibile per il territorio tarantino e annunciare un evento di portata nazionale che si terrà a Taranto nella prima metà del 2018.

Una notizia che certamente la città attende da tempo. Il mondo scientifico che punta all’innovazione si muove a partire dalla esperienza dell’incubatore Cubo In e Cubolab di Talsano.

Published in Taranto

Nel nostro Paese sono solo lo 0,2% anche se cresce la rete delle ricariche, ma nel mondo il mercato è raddoppiato in un anno. Norvegia all'avanguardia. Francia punta su incentivi statali

Published in Economia & Finanza

Gli obiettivi di una battaglia unitaria della città per tenere insieme lavoro, ambiente e salute.

Published in News Ambiente

ROMA – Attivisti di Greenpeace sono entrati in azione stamattina a Roma, in una delle aree più densamente trafficate della Capitale.

Published in News Ambiente

ROMA – “Accanto alle discariche italiane si muore di più. C’è un aumento del 14% d’incidenza di tumore nelle donne tra i 25 e i 40 anni, in età pre-screening. Sono donne che non vengono intercettate dagli screening ufficiali del sistema sanitario italiano.

Published in Salute & Benessere

Riceviamo e pubblichiamo integralmente nota da Taranto Respira ed Ecologisti Partecipazione è Cambiamento DemA

Published in Taranto

Divulgati i risultati della Valutazione di Impatto Sanitario (VIS) sul centro oli della Val d'Agri (COVA) dell'ENI a Viggiano (PZ). Peggioramento della qualità di vita, aumentato rischio sanitario, aumentato rischio di mortalità e sfiducia delle Comunità esposte nei confronti delle Istituzioni sono motivazioni valide e sufficienti per un urgente cambio di rotta.

Published in News Ambiente

Il presidente dell'Iss spiega che nella Capitale i dati su aspettativa di vita, mortalità infantile, mortalità per tumore, complicanze del diabete sono peggiori del resto d'Italia

Published in Salute & Benessere

Il Tribunale Ordinario di Roma 1a Sezione Civile con sentenza del 19.07.2017 n. 15676/2017 ha dato ragione alla Prof. Albina Colella, rigettando integralmente la richiesta di risarcimento danni per diffamazione promossa da ENI nei confronti della professoressa, e anche condannando la società petrolifera per lite temeraria. Il Tribunale ha così sancito la legittimità dell’informazione scientifica svolta negli anni dalla Prof. Colella, Ordinario di Geologia dell’Università della Basilicata.

Published in News Ambiente

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1165 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa