ANNO XVI Dicembre 2022.  Direttore Umberto Calabrese

Sarà anche effetto del grande impatto sui media e sui social che un personaggio può avere nel bene e nel male, ma appare esagerato questo livore contro Flavio Insinna, secondo i rumor designato a prendere il posto di Frizzi all’Eredità

Published in Spettacolo
Domenica, 13 Settembre 2015 00:00

Tale e quale show. Scoppia la bomba Lippi-Fedex

Parte alla grande il programma di Rai1, condotto da Carlo Conti, Tale e quale show, proponendo un interpretazione da parte dei con

correnti meravigliosa. Una gara dai ritmi elevatissimi e difficile da giudicare da parte della giuria, conposta da Loretta Goggi, Gigi Proietti e Claudio Lippi. E' proprio quest'ultimo a scatenare il caso mediatico della serata.

Il caso scoppia dopo la performance di Giulia Luzi e Francesco Cichella, i quali hanno interpretato il duo Francesca Michielin e Fedex con il brano "Fuori è magnifico". Tutto sembra perfetto e come ad ogni fine interpretazione vengono chiesti i pareri dei giudici i quali danno la loro votazione senza problemi, ma successivamente qualcosa all'interno della trasmissione stona. Subito dopo la rèclame infatti il conduttore Carlo Conti si presenta in fretta e furia davanti alle telecamere sottolineando come un artista debba sempre essere valorizzato per le sue capacità professionali e non per i tatuaggi o per come si vesta e sottolinea come la trasmissione in questione segua sempre questa linea.

Questo intervento scatena le perplessità del pubblico a casa, che si chiede perchè il conduttore abbia avuto necessità di quell'intervento, ma basta poco per capire l'accaduto.

Finita l'esibizione di Giulia Luzi e Francesco Cichella il giudice Claudio Lippi giudica l'esibizione della coppia e soprattutto l'immagine di "Fedex" usando termini forse un pò fuori misura, soffermandosi sui tatuaggi del concorrente. A questo punto il vero Fedex, che sta visionando la trasmissione attraverso la televisione, non resta insensibile al giudizio di Lippi e posta immediatamente un suo controgiudizio senza appello: "A Tale e quale show su Rai Uno mi sono sentito dire che farei schifo per via dei miei tatuaggi. Per me lo schifo è asserire certe stronzate da delegazione degli anni '50. Paleolitico"

Ecco spiegato l'intervento in fretta e furia del conduttore, per ricorrere ai ripari prima che il gossip scoppi, ma la bocca di Lippi aveva già parlato.

Published in Spettacolo

Utenti Online

Abbiamo 754 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine