ANNO XIV Agosto 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Il vertice tra gli sherpa a Bruxelles sulla ripartizione dei migranti a bordo della Diciotti​ si risolve in un nulla di fatto. Conte: "Ne trarremo le conseguenze". Di Maio: "Non siamo più disposti a dare i 20 miliardi che pretendono". E il commissario Oettinger avverte: si rischiano sanzioni

Published in Attualità

L'Alto commissariato dell'Onu per i Rifugiati (Unhcr) e l'Oim, l'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni, hanno esortato il governo italiano a consentire a tutti i rifugiati e migranti salvati a bordo della nave della Guardia costiera italiana Diciotti di sbarcare a Catania.

Published in Estera

Il presidente della Camera chiede che i 177 migranti a bordo del pattugliatore della Guardia Costiera vengano fatti scendere, per poi provvedere alla ripartizioni con altri Paesi Ue. La replica del ministro dell'Interno è durissima

Published in Attualità

Il ministro dell'Interno chiede aiuti a Bruxelles oppure chiederà alla nave della Guardia costiera di riportare i migranti in Libia. Per l'Ue però la minaccia non è credibile 

Published in Nazionale

Parigi si rammarica per la "posizione politica molto dura" del governo italiano che rifiuta di accogliere le navi delle ong da giugno, quando invece "l'Italia ha i mezzi per accogliere" Aquarius.

Published in Attualità

La nave di Sos Mediterranee e Medici senza frontiere (Msf) chiede ai governi europei "di assegnare un luogo sicuro di sbarco più vicino possibile in conformità con il diritto internazionale". No di Salvini

Published in Attualità

ROMA, 3 AGO - ''Ma quale Manifesto per l'Inclusione! Nicola Zingaretti e i suoi compagni pensino a governare la Regione Lazio, altrimenti tornino a casa così potranno dedicarsi al centrosinistra nazionale e lasciare spazio a chi intende risolvere le problematiche dei cittadini''.

Published in Attualità

"La schiavitù ha rappresentato una delle maggiori vergogne dell'umanità. Oggi, Giornata mondiale contro la tratta di esseri umani ci impone di ribadire la condanna e la battaglia contro ogni forma di schiavitù, vecchia e nuova". Lo afferma il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ponendo l'accento sul fatto che "terreno agevole per queste nuove forme di schiavitù è il fenomeno migratorio". "Nessun Paese - avverte - è immune da questa sistematica violazione della dignità umana" e nessuno deve avere "la tentazione di guardare altrove".

Published in Attualità
Mercoledì, 25 Luglio 2018 14:18

Fuga dal Nicaragua

Sono gli studenti i nemici pubblici numero uno in Nicaragua, almeno allo stesso livello della chiesa che non si piega al presidente Daniel Ortega. Tutto comincia il 18 aprile quando un'annunciata riforma delle pensioni provoca proteste represse nel sangue. Da allora i giovani delle università cominciano a scendere in strada per chiedere le dimissioni di Daniel Ortega e della vicepresidente, e per inciso sua moglie, Rosario Murillo.

Published in America Latina
Giovedì, 19 Luglio 2018 16:44

Troppi venezuelani in Colombia

I venezuelani in Colombia sono troppi. Bogotà non ce la fa più e a breve potrebbero essere prese misure per limitare l'arrivo di persone dal paese vicino.

Published in Venezuela

Utenti Online

Abbiamo 1083 visitatori e nessun utente online