ANNO XIII Dicembre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Monaco (Germania) - Colpi di arma da fuoco sono stati sparati in un centro commerciale a Monaco di Baviera: almeno sei morti e un numero imprecisato di feriti, scrive sul suo sito 'Focus Online', citando fonti della sicurezza. Una vasta operazione di polizia è in corso Testimoni citati dalla polizia di Monaco su Facebook dicono di aver visto "tre persone con armi da fuoco".

Published in Estera

Monaco (Germania) - Colpi di arma da fuoco sono stati sparati in un centro commerciale a Monaco. Una vasta operazione di polizia è in corso. Lo riferiscono i media tedeschi, che parlano di diversi morti.

Published in Estera

Palermo - Sono morti per soffocamento, schiacciamento e annegamento i 22 migranti, tra cui 21 giovani donne, trovati senza vita in un gommone da nave Aquarius di Sos Mediterranee, al largo della Libia.

Published in Cronaca

Baton Rouge, Louisiana (Usa) - Spari contro la polizia a Baton Rouge, in Louisiana. La polizia di Baton Rouge riferisce che il bilancio della sparatoria è di 6 agenti colpiti, di cui 3 morti. Il bilancio è stato confermato anche dal sindaco di Baton Rouge. E' stata una vera e propria "imboscata contro la polizia", ha spiegato il primo cittadino. Baton Rouge è lo stesso luogo dove, il 6 luglio scorso, era stato ucciso Alton Sterling.

Published in Attualità

Nizza (Francia) - Ancora terrore in Francia. Almeno 80 persone sono morte a Nizza dove attorno alle 22.30 un tir è piombato a tutta velocità sulla folla lungo la Promenade des Anglais, sul lungomare, al termine dei fuochi d’artificio per i festeggiamenti del 14 luglio.

Published in Politica

Nizza (Francia) - Si tratta di un attentato. Un camion ha investito la folla a più riprese a Nizza provocando almeno 73 morti. La Prefettura ha reso noto che ci sono almeno 100 feriti. Le autorità hanno immediatamente consigliato agli abitanti di non uscire.

Published in Politica

Nizza (Francia) - Ancora terrore in Francia. Almeno 60 persone sono morte a Nizza dove attorno alle 22.30 un tir è piombato a tutta velocità sulla folla lungo lungo la Promenade des Anglais, sul lungomare, al termine dei fuochi d’artificio per i festeggiamenti del 14 luglio.

Published in Politica

Due treni che correvano nella tratta Andria Corato nei due sensi opposti, che avrebbero dovuto non essere lì in piena campagna. Lo scontro è stato terribile, i vagoni di testa si sono letteralmente sbriciolati tra gli ulivi.

MORTI FINORA 20 e 30 feriti

Un bambino di pochi anni in gravi condizioni è stato estratto e con elicottero portato in ospedale. Si tratta delle Lo scontro è avvenuto alle 11,30 in un tratto a binario unico. I convogli coinvolti sono due elettrotreni della Ferrotranviaria che gestisce le linee Bari nord. Ora sono tutti d'accordo che è il tempo di occuparsi delle persone sul treno - cosi dice anche il direttore generale della Ferrotranviaria - dopo partiranno inchieste, indagini e tutto quelle che serve per capire cos'è avvenuto.  Registriamo del Sen. Dario Stefàno:  "Notizia terribile, chiarire responsabilità disastro"


"Poco fa, nelle campagne dell'Alta Murgia, è avvenuto un tremendo scontro frontale tra due treni su cui viaggiavano pendolari e studenti. Una notizia terribile. Sto seguendo gli aggiornamenti con forte apprensione, confidando nel prezioso lavoro dei soccoritori e nell'attesa di capire qualcosa in più sulla vicenda. Il mio pensiero va ai familiari delle vittime coinvolte e alle persone rimaste ferite che stanno ricevendo in questi minuti cure e assistenza.
Occorre fare chiarezza e farò tutto il necessario, in ordine al mio ruolo, affinchè vengano chiarite dinamiche e responsabilità di questo disastro". Lo scrive attraverso la sua pagina facebook il senatore Dario Stefàno, commentando le notizie che arrivano dalla Puglia.  
Published in Bari
Domenica, 03 Luglio 2016 11:56

Kamikaze Isis a Baghdad, almeno 75 morti

Baghdad - Una successione di esplosioni, rivendicate dallo Stato islamico, hanno fatto almeno 75 morti a Baghdad. Lo riferiscono le autorita' locali. Un'autobomba guidata da un kamikaze e' stata fatta deflagrare nelle prime ore del mattino nell'area in cui sorgono un ristorante e un centro commerciale a Karradda, nel centro della capitale irachena. I feriti sono almeno 130. Un secondo ordigno e' esploso in un quartiere sciita a nord. Di quest'ultimo non e' stato riferito il conteggio di eventuali vittime. Gli attentati arrivano a una manciata di giorni dalla riconquista irachena di Falluja, sottratta al controllo dell'Isis, che ha rivendicato l'attacco suicida a Karrada.

Si tratta del peggior bilancio di vittime per la capitale irachena dall'11 maggio scorso, quando almeno 88 persone rimasero uccise in tre diversi attentati di matrice jihadista. Secondo la missione di assistenza delle Nazioni Unite in Iraq (Unami), il numero delle vittime di episodi di violenza e attentati relativo al mese di giugno e' di 662 persone, mentre i feriti ammontano a 1.457. Il dato mostra un calo rispetto al mese di maggio che si e' concluso con un totale di 867 morti e 1.459 feriti, ma ad esso occorre aggiungere le vittime dei combattimenti per la liberazione della città di Fallujah, nella provincia di al Anbar, non presenti nel rapporto.

Dai dati di giugno Baghdad si presenta come il governatorato dove e' stato registrato il maggior numero di vittime, con 236 morti e 742 feriti, seguito da Ninive con 56 morti e da Salah al Din dove sono rimaste uccise 24 persone. Altri governatorati che hanno registrato vittime sono quello di Kirkuk con 20 morti e 11 feriti, Diyala con 21 morti e otto feriti e infine Karbala con otto morti e 18 feriti. Secondo le informazioni inviate all'Unami dal Dipartimento per la salute di al Anbar, i morti registrati nel governatorato sono 15, mentre i feriti sono almeno 342. 
L'inviato speciale Onu per l'Iraq, Jan Kubis, ha espresso rammarico per il proseguimento di attacchi e violenze contro i civili anche nel mese sacro del Ramadan. "Avevamo sperato in un periodo di calma durante il Ramadan, un mese di pace e compassione, ma purtroppo la violenza ha continuato a farsi sentire sui civili", ha sottolineato nel comunicato di presentazione del rapporto. (AGI) 

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore
Sostengo Agorà Magazine
Published in Nazionale
Parigi, 2 set. - Otto persone, tra cui due bambini, sono morte in un incendio scoppiato in un condominio a nord di Parigi. Lo riferisce la polizia. Le fiamme si sono propagate, per cause ancora da stabilire, intorno alle 4:30 nel 18mo arroondissemnt.
Published in Estera

Utenti Online

Abbiamo 1260 visitatori e nessun utente online