ANNO XIV Agosto 2020.  Direttore Umberto Calabrese

La scultura già in passato era stata presa di mira: due volte decapitata, tanto da dover essere sostituita, e più volte ricoperta di graffiti. "Racist fish", "pesce razzista": è la scritta apposta da ignoti sulla base della "Sirenetta" di Copenhagen.

Published in Costume & Società

Utenti Online

Abbiamo 961 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine