ANNO XVIII Luglio 2024.  Direttore Umberto Calabrese

Decisione storica con il voto popolare per abbandonare le attività estrattive per proteggere Yasuni, un'area estremamente sensibile a qualsiasi fuoriuscita di petrolio. 

Published in America Latina

Teheran punta a promuovere la cooperazione con Caracas. 

Published in Venezuela

Disposto il congelamento immediato dei beni di personalità ed entità russe sulla lista nera dell'Ue. Ma le imprese svizzere hanno leggermente faticato per conformarsi al nuovo regime. 

Published in Economia & Finanza

I ribelli Houthi dello Yemen hanno rivendicano il blitz. "Un attacco mirato che ha centrato con assoluta precisione l'obiettivo" L'Arabia Saudita ha dimezzato l'estrazione di petrolio dopo una serie di attacchi con droni agli impianti di produzione.

Published in Estera

Si stima che il blocco abbia un potenziale significativo di risorse. Il ministero dell'Energia del Kazakhstan, KazMunayGas (KMG) ed Eni hanno firmato un protocollo che assegna alla società il diritto d'uso del sottosuolo per l'esplorazione e produzione di idrocarburi attraverso operazioni congiunte nell'area di Abay, nell'offshore del Mar Caspio.

Published in Economia & Finanza

L'energia come motore di crescita: ne parla SABACOM Engineering, startup tarantina, con il consorzio temagroup alla fiera internazionale OMC19

Published in Economia & Finanza

ADEME, agenzia francese della rete delle Agenzie per la Protezione dell'Ambiente dei Paesi dell’UE e dell'Europa, ha indetto un concorso di idee e azioni, aperto fino al 20 marzo 2019, con l’obiettivo di diffondere e promuovere idee e azioni di adattamento nelle aree esposte ai cambiamenti climatici nei 23 paesi del Mediterraneo.

Published in News Ambiente

“ ll ministero dello sviluppo economico di Luigi Di Maio ha dato il via libera alle trivelle per la ricerca del petrolio nel mar Ionio.

Published in News Ambiente

Un legame scarsamente visibile lega le continue guerre in giro per il mondo, la questione climatica e la lotta spietata tra gruppi di potere per il controllo delle fonti energetiche e il consolidamento di un modello energetico che per l’86% soddisfa una domanda primaria fondata su carbone, petrolio e metano.

Published in Estera

Caracas (Venezuela) - Detto, fatto. Il presidente Maduro lo aveva annunciato qualche settimana fa e questo martedì 20 febbraio ha lanciato il Petro. Si tratta della la prima criptomoneta emessa per iniziativa di uno Stato. Sono stati collocati 38,4 milioni di token e sono stati effettuati "sconti" per favorire l'investimento.

Published in Venezuela

Utenti Online

Abbiamo 1083 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine