ANNO XIV Ottobre 2020.  Direttore Umberto Calabrese

L'assessore Mar presenta il “Premio internazionale di pittura Giuseppe Gambino”

Published in Venezia

Sabato 15 agosto 2015 presso l'Orto Botanico, (Scaletta di Colle Aperto) alle ore 21.00: "Ferragosto con i burattini. Gioppino grande avvocato."
Nella festa delle ferie per eccellenza, Ferragosto, chi meglio di Gioppino, il personaggio più rappresentativo della tradizione popolare bergamasca, nonché protagonista assoluto del teatro locale dei burattini, può tenerci compagnia?
Non perdetevi una serata di puro divertimento in famiglia nella suggestiva cornice dell'Orto Botanico di Città Alta.
Con la collaborazione dell'associazione culturale La Baracca, scritto e ideato dal gruppo i Burattini di Roberta.
In caso di maltempo lo spettacolo si terrà presso la Sala Viscontea di Piazza Cittadella; ingresso libero.

Presso la Sala Viscontea, (Piazza Cittadella) continua "Le piante e l'uomo": mostra di pittura botanica naturalistica sui temi di EXPO 2015
La mostra è dedicata alle piante che nutrono e curano, con acquerelli di grande qualità esecutiva divisi per argomento: i cereali, i legumi, le solanacee, le orticole, le uve, i frutti antichi, i frutti esotici, le piante alimentari spontanee, le piante medicinali ed altro ancora. Se avete già visitato la nostra mostra e vi sono piaciuti i quadri dei pittori botanici, tornateci perché i quadri sono stati sostituiti con altri quadri per poter darvi la possibilità di conoscere e apprezzare i particolari di molte piante diverse.

Alle ore 16.00  visita guidata d'autore: Vedere le opere con gli occhi di chi le ha realizzate.

Orari di apertura: sabato, domenica e festivi dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.00
Sabato 15 agosto - apertura straordinaria dal 21.00 alle 24.00
Ingresso libero

Domenica 16 agosto alle ore 16.00 presso l'Orto Botanico, (Scaletta di Colle Aperto) "Il giardino dei 5 sensi" lLaboratorio interattivo.?
Lasciatevi ispirare dalla magica atmosfera dell'Orto Botanico, un luogo dove profumi, colori, forme e suoni danno vita a scoperte ed emozioni sempre nuove.?Un percorso multisensoriale dedicato a curiosi di ogni età, per (ri)scoprire relazioni e sensazioni che ci legano al meraviglioso mondo vegetale . A cura di Francesca Gambirasi. ?Partecipazione libera. In caso di maltempo lo spettacolo si terrà presso la Sala Viscontea di Piazza Cittadella? ???

Prossimamente:
Sabato 29 e domenica 30 agosto dalle ore 17.00 alle ore 19.00 Astino, visita guidata al Monastero di Astino e alla Valle della Biodiversità.
Dato il grande successo della prima visita guidata combinata tra il Monastero di Astino e la Valle della Biodiversità, abbiamo deciso di programmare altre due date. ?Una passeggiata nella Valle di Astino, tra la "Valle della Biodiversità ", il Monastero Vallombrosano e i fondi agricoli circostanti. Un perfetto connubio tra natura, arte, storia e agricoltura. ??Al termine della visita potrete godere della luce del tramonto con un fresco aperitivo a base di prodotti biologici realizzato dalla Cooperativa Sociale Biplano e gustare la birra del Birrificio Indipendente Elav al prezzo di 6 ,00 euro (sono possibili delle variazioni di prezzo a seconda del numero di partecipanti).?
Il ricavato è a sostegno delle attività dell' Orto Botanico di Bergamo "Lorenzo Rota".??Il costo della visita è di 10 ,00 ? ed è OBBLIGATORIA LA PRENOTAZIONE a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il mercoledì antecedente la visita (mercoledì 26 Agosto per la visita del 29 Agosto e mercoledì 23 Settembre per la visita del 26 Settembre).

Published in Bergamo

Una mostra è sempre occasione di incontri, talvolta superficiali; questo dipende molto da quello che si mostra. Nel caso della ricorrente iniziativa martinese con i vicoli degli artisti, stavolta l'incontro è con l'islam, immortalato come se fossero delle istantanee fotografiche, dalla maestria di Grazia Cito. C'è molta realtà nei quadri della pittrice martinese che nella scheda giù si presenta, Quella realtà che sfugge alla cronaca corrente, dove l'altro da noi è rappresentato nella sconvolgente realtà dei profughi disperati.

Questa  è la realtà di popoli del deserto, come i fieri Tuareg, oppure donne, grandi e piccole, con i loro occhi. Occhi che si trovano anche negli anziani colti nel relax o dal barbiere. Personalmente mi ha colpito il dettaglio, la precisione del particolare del ritratto, frutto certamente della scuola di buoni maestri alla quale si aggiunge un talento innato che si sprigiona tra oli e tele.

13867137 1774596122777852 2072514305 n

SCHEDA

Grazio Cito nasce a Martina Franca nel 1971, autodidatta inizia il suo percorso pittorico quasi per gioco, nel lontano 1991, come ispiratrice di un gruppo animato dal maestro Giuseppe Calella, con lo scopo di offrire, a chi interessato, uno spazio nel quale sviluppare la passione per il disegno, la pittura e contemporaneamente stare insieme con profitto.

 

13875041 1774595986111199 1138847828 n

L'idea si materializza, dando vita ad una Bottega denominata "Il Chiostro". In seguito ha il piacere di conoscere l’artista Filippo Cacace sperimentando (anche se per poco tempo) diverse tecniche con pastelli, tempera e olio, ottenendo apprezzamenti ed esortazioni nel continuare.

13875029 1774596389444492 1305175090 n

Dopo una lunga pausa, da qualche anno ha ripreso a dipingere continuando a perfezionare le proprie competenze grafiche pittoriche frequentando sempre una Bottega con il maestro Igli Arapi. Attiva con mostre personali, manifestazioni e collaborazioni con il comune di Martina Franca Attualmente concentrata sul tema "Medio Oriente", dove trova ispirazione in immagini che riflettono la realtà di popoli si trovano costretti a dissimilare la propria religione, colore, lingua o qualche altro elemento che appartenga alla propria identità, solo per poter vivere in mezzo agli altri o semplicemente solo per..."poter Vivere".

Scrive di le il maestro Filippo Cacace: Grazia dipinge i visi mediorientali scrutando negli occhi l’animo umano, che rappresenta l‘espressione dei sogni dei popoli che vogliono unirsi con gli occhi 

del mondo, per esprimere il forte desiderio della libertà senza confini."

Published in Taranto

Ancora una iniziativa dell’associazione Falanthra di Taranto. In stretta collaborazione con il Comune di di Nova Siri da domenica 19 a domenica 26 luglio avrà luogo una serata dedicata agli amici artisti dell’associazione desiderano partecipare: a una mostra pittorica, alla presentazione di un loro libro, alla serata "poetando sotto le stelle".

Published in Taranto

Utenti Online

Abbiamo 1160 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine