ANNO XIV Aprile 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Su proposta del cons.re Di Lena gli uffici del comune di Pulsano anche quest’anno hanno predisposto l’avviso pubblico per la nomina di scrutatori, disoccupati e inoccupati per il referendum costituzionale di domenica 29 marzo 2020.

Los italianos residentes en el exterior pueden votar en el referéndum convocado para el 29 de marzo, para confirmar o no la ley constitucional aprobada por el parlamento italiano sobre "enmiendas a los artículos 56, 57 y 59 de la Constitución sobre la reducción del número de parlamentarios". La ley fue aprobada definitivamente por la Cámara de Diputados el 8 de octubre de 2019, lo que implica una reducción en el número de diputados de 630 a 400 y el de senadores elegidos por voto popular de 315 a 200.

Published in Sociedad esp
Domenica, 12 Gennaio 2020 15:21

Taglio parlamentari, le firme grazie alla Lega

Riforme: raggiunto il numero di firme per il referendum Superata quota minima 64 anche grazie a senatori Lega

 

Published in Nazionale

L'annuncio del senatore dem Nannicini: "L'ultima parola spetterà ai cittadini". Salvini: 'Il referendum è la scelta migliore'

Published in Nazionale

Via libera della Cassazione al quesito referendario per l'abolizione della quota maggioritaria della legge elettorale vigente. "Ci siamo!", dice Roberto Calderoli per il quale l’ordinanza "rappresenta il Big Bang del cambiamento, la bomba atomica che esplode spazzando via tutti i rigurgiti proporzionalisti di chi vorrebbe continuare con i giochini di Palazzo".

 
Published in Attualità

Anche la Regione Piemonte ha detto sì al quesito, che propone l'abrogazione della parte proporzionale del Rosatellum bis

Published in Attualità

C'è aria di rivolta nel governo conservatore di Londra: secondo quanto riferito dai media locali, diversi ministri vogliono un leader ad interim per completare il processo. Almeno sei ministri importanti vorrebbero che il vice di May, David Lidington, prenda la guida dell'esecutivo fino a nuove elezioni

Published in Estera
Domenica, 11 Novembre 2018 14:00

Referendum Atac, Roma al voto

Urne aperte a Roma fino alle 20 per il referendum consultivo sulla messa a gara del trasporto pubblico locale della Capitale. Sono circa 2,4 milioni i romani che potranno recarsi ai seggi. Il referendum è promosso dai Radicali. All'elettore verranno sottoposte due domande: una sull'affidamento dei servizi di trasporto tramite gare pubbliche e l'altra sulla possibilità di creare nuovi servizi di trasporto collettivo non di linea con app o a richiesta. L'elettore dovrà presentare un documento di identità e la propria tessera elettorale che però non sarà timbrata dagli scrutatori come avviene per le altre consultazioni elettorali. All'elettore saranno consegnate due schede di colore diverso, una per ciascun quesito. Si vota mettendo una croce sul sì o sul no. Lo spoglio inizierà alla chiusura delle urne. Ecco, si seguito, 5 cose da sapere sul referendum:

Published in Attualità

La Nuova Caledonia ha scelto di rimanere francese in uno storico referendum sull'autodeterminazione. Nell'arcipelago a est dell'Australia con meno di 300 mila abitanti, il no all'indipendenza ha prevalso con il 56,4% dei voti contro il 43,6% per il sì. Alta l'affluenza, l'80,63%. Il risultato è stato meno netto delle previsioni, ma per il presidente francese Emmanuel Macron, questo voto è un "segno di fiducia nella Repubblica".

Published in Estera

Fallito in Romania il referendum per l'introduzione del divieto dei matrimoni omosessuali. Non è stato infatti raggiunto il quorum del 30% dei votanti richiesto per la validità della consultazione.

Published in Estera

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1122 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa