ANNO XV Dicembre 2021.  Direttore Umberto Calabrese

L'Argentina vira a sinistra, passando per il centro, e torna peronista. Il candidato di "Frente de todos", Alberto Fernández, evita il ballottaggio e vince al primo turno contro il presidente liberista uscente, Mauricio Macri, grazie anche al cospicuo pacchetto di voti, cooptati alla causa e messi a disposizione da Cristina Kirchner, presidente della Repubblica argentina dal 2007 al 2015. Fernández entrerà ufficialmente in carica il 10 dicembre, ma deve immediatamente allestire il team, attivarsi per rassicurare i mercati e scongiurare il rischio di iperinflazione.

Published in America Latina

Utenti Online

Abbiamo 930 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine