ANNO XV Aprile 2021.  Direttore Umberto Calabrese

La 2° edizione del Premio presso l’Istituto “Galilei-Costa” di Lecce. Movimento antibullismo e originale sistema di prestito dell’usato le idee vincenti di startup giovanili under 18

Published in Lecce

C'è una startup che si occupa di social innovation che aiuta i ragazzi delle scuole ad entrare nell'ottica dell'impresa digitale e della creazione di valore in un territorio.

Published in Economia & Finanza

"Ho fatto Bizplace dopo il fallimento della mia prima startup. Cercavo cofounder, e non ne trovavo". Federico Palmieri, 23 anni, è amministratore delegato di Bizplace.

“No, non siamo un incubatore d’impresa, né un acceleratore. A noi piace definirci una fabbrica. Una fabbrica di startup”. Vincenzo Russi, classe 1959, amministratore delegato di E-Novia, sintetizza così l’idea che nel 2015 ha portato lui, Ivo Boniolo, Sergio Savaresi e Cristiano Stelpa a creare l'azienda.

Dalle piccole faccende quotidiane, come un trasloco o il ritiro di un pacco, alle prime consulenze nel proprio campo per prepararsi a entrare nel mondo del lavoro.

Published in Economia & Finanza

Milano - Il19 aprile, si inaugura in Statale il ciclo di incontri dal titolo "Innovazione e start-up in ambito Human Resources". Ore 17.30, aula 4, via Conservatorio 7.

Fino a ieri sulle cartine geografiche non era prevista e le ricerche sul web con Google o altri motori risultavano vane e infruttuose, insomma fino a ieri non esisteva la “Costa della Poesia”.

Published in Lecce

Moovenda, il servizio di food delivery specializzato nella consegna di eccellenze gastronomiche e che per ora opera a Roma e Viterbo, annuncia di aver chiuso un nuovo aumento di capitale per un valore complessivo di 335.000 euro.

Published in Costume & Società

Gli consiglio di svolgere la “punizione”, potrebbe venirgli in mente un nuovo business» Il ragazzo avrebbe operato nella legalità grazie all’incubatore “Arianoa” e, anziché meritare una punizione, avrebbe ricevuto il plauso della società

Published in Economia & Finanza

Monetizzare i contenuti che si trovano oggi gratuitamente sui social network a partire dai 'like' degli utenti. Come business è ancora embrionale, ma il bitcoin e una startup fondata a Cagliari, Paymeabit (letteralmente 'Pagami un po'') potrebbero contribuire a rivoluzionarlo, dando a singoli e aziende la possibilità di valorizzare video, foto o articoli con micropagamenti.

Published in Economia & Finanza

Utenti Online

Abbiamo 928 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine