ANNO XVI Gennaio 2022.  Direttore Umberto Calabrese

L'Italia torna in zona rossa per gli ultimi 2 giorni delle vacanze natalizie. Oggi 5 gennaio e domani tornano in vigore le regole più rigide secondo le misure previste dal decreto Natale. E' l'ultima porzione del provvedimento che precede la nuova fase, al via il 7 gennaio. Per 48 ore, quindi, ecco la stretta che - oltre al coprifuoco ordinario tra le 22 e le 5 - introduce divieti e restrizioni per i giorni prefestivi e festivi.

Published in Economia & Finanza

Il dato è aggiornato alle 02:30 del 5 gennaio ed è contenuto nel report online del Commissario straordinario per l'emergenza sanitaria. Il presidente del Consiglio Superiore di Sanità e componente del Cts: 'In 48 ore 95.00 vaccinati ma colmare differenze regionali'. 'Deve allertare il 17% dei tamponi positivi. Giusto mantenere grande attenzione come previsto da misure prese'

La Ue autorizza la commercializzazione Gli esperti rassicurano: la variante non mette in discussione i vaccini già sviluppati. Il 27 dicembre, il Vaccine Day europeo, allo Spallanzani di Roma verranno somministrate le prime dosi del farmaco Pfizer-BioNTech a medici e infermieri.

Presentata la domanda all'Ema che il 12 gennaio valuterà anche quello di Moderna.

Il virologo ha detto che il farmaco è stato sviluppato "saltando la normale sequenza delle tre fasi". Critiche da colleghi ed esperti. Il sottosegretario Sileri: "È andato tutto molto veloce, ma non ci sono mai stati tanti finanziamenti e tanti volontari per la sperimentazione in un tempo così rapido"

Mercoledì, 11 Novembre 2020 10:41

Conte: "Presto in Parlamento il piano sul vaccino"

Il presidente del Consiglio in un'intervista a 'La Stampa' assicura che è intenzione del governo evitare un nuovo lockdown e agli italiani chiede "un ulteriore sforzo". Nella maggioranza "c’è tutta l’intenzione di andare avanti insieme fino alla fine della legislatura".

Published in Nazionale
Martedì, 29 Settembre 2020 17:07

Uno spray nasale ci salverà dal Covid?

Lo studio della Porton Down della Public Health England ha ottenuto buoni risultati sui furetti. Ora comincia la sperimentazione sull'uomo.

Vaia: 'A noi interessa che il vaccino sia efficace. Se tutto avviene nei tempi programmati il nostro auspicio è che sia prodotto in primavera'. Il vaccino inoculato su una candidata è interamente italiano. La donna: 'Sono emozionata e orgogliosa. Spero di poter essere utile al nostro popolo'.Comincia così la sperimentazione del prodotto svilupato, realizzato e brevettato dalla società biotecnologica italiana ReiThera. La donna, una cinquantenne, ha ricevuto tramite iniezione intramuscolare la dose di vaccino e iniziato l’iter che lo porterà nei prossimi mesi a sottoporsi a una serie di ravvicinati controlli periodici che serviranno ai ricercatori per verificare la sicurezza e la tollerabilità, nonché eventuali effetti collaterali

Al via la sperimentazione sull'uomo del vaccino anti-Covid 'made in Italy' allo Spallanzani di Roma. Inoculata stamattina la dose al primo volontario. Presenti all'avvio dei test il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato e i vertici dell'Istituto per le malattie infettive della Capitale, eccellenza nella lotta al nuovo coronavirus.

In un laboratorio nel nord di Pechino, un uomo in camice bianco esibisce uno dei primissimi vaccini sperimentali contro il nuovo coronavirus. Sinovac Biotech, uno dei quattro laboratori cinesi autorizzati ad avviare studi clinici, sta pensando in grande.

Published in Salute & Benessere

L’unica risposta realistica, per scongiurare le connesse crisi sanitaria, finanziaria, sociale e anche istituzionale è la messa a punto del vaccino.

Utenti Online

Abbiamo 983 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine