ANNO XIII Settembre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Il Museo Grandi Fiumi aspetta numerosi visitatori in occasione delle Giornate del Patrimonio. Sabato 24 e domenica 25 settembre alle 10.30 e alle 16.30, si terranno le consuete visite guidate alle 5 sezioni museali. Il costo per la visita guidata è di 3 euro a persona (oltre al biglietto d’ingresso).

Published in Rovigo

FIRENZE - Torna quest'anno il 30 settembre la Notte dei ricercatori in Toscana-Bright2016** per animare con centinaia di eventi tutto il territorio regionale.

Published in Firenze

In collaborazione con il Comune di Reggio Emilia e il Comune di Modena, con l'Unione Comunità Ebraiche, la comunità Ebraica di Modena e Reggio Emilia, Istoreco

Published in Cultura

I Musei Civici di Parma offrono ogni fine settimana la possibilità di scoprire il patrimonio della città grazie ad una serie di attività e percorsi gratuiti: visite guidate e workshop per grandi e piccoli, anche in occasione del Ferragosto.

Published in Parma
Martedì, 09 Agosto 2016 01:59

Festival dei teatri d’arte mediterranei

Formia - Siviglia/Granada - Patrasso - Tunisi: un asse lungo il Mediterraneo sarà il cuore della XII Edizione del  “Festival dei Teatri d’arte mediterranei” in programma a Formia (LT) dal 19 al 21 Agosto.

Published in Spettacolo

Visita guidata alla mostra e laboratorio per adulti e bambini 31 luglio ore 16,00 (durata 90 minuti)

Published in Bergamo

Dopo il successo della scorsa edizione, anche quest’anno il gruppo di giovani “ciceroni” faranno da guida ai visitatori per raccontare - in italianoinglese e spagnolo – l'antico complesso delloSpedale dei Poveri, voluto da Francesco Sforza e ideato da Antonio di Pietro Averlino, detto il Filarete, per ospitare un luogo di cura all'avanguardia per la storia cittadina e non solo.

Published in Cultura

Visita guidata gratuita con prenotazione obbligatoria nell'ambito di “Curiosando in città. Visite guidate alla città di Gorizia”

Domenica 3 Luglio e lunedì 15 Agosto --> ore 16.00

Punto di ritrovo: Castello di Gorizia, Cortile dei Lanzi

Dove affondano le origini di Gorizia? Come vivevano donne e uomini nel Medioevo in città? Questo itinerario mira a trovare risposta a tali domande e a tante altre. Iniziando dal Museo del Castello si scopriranno sin da subito personaggi, intrighi e lotte dell'età medioevale goriziana. Si sfrutterà poi la posizione sopraelevata del castello per godere, con una sola occhiata, di un panorama di Gorizia e dei dintorni. Saranno analizzate la struttura della chiesetta di Santo Spirito, esempio più antico del tardo gotico a Gorizia e le architetture delle Case Dornberg e Tasso. Al loro interno si trova oggi la collezione dei Musei Provinciali, con la cui visita si concluderà il percorso.

Il punto di ritrovo è nel Cortile dei Lanzi del Castello di Gorizia.

Il percorso con l’assistenza di una guida turistica abilitata durerà circa 2 ore.

Posti limitati, per prenotare: 320 639 2571

Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Organizzato da: ARTEVENTI - www.arteventiudine.it
Comune di Gorizia

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore
Sostengo Agorà Magazine
Published in Gorizia

La LAV – LEGA ANTI VIVISEZIONE – Punto di Riferimento di Rovigo organizza anche quest'anno l'evento che rende Rovigo una città cruelty free per tre giorni.

Il successo della prima edizione e la richiesta di molti partecipanti di allora a ripetere l'evento ci ha convinto a riproporre questa manifestazione.
La nostra Associazione vuole far conoscere l'alimentazione vegana attraverso laboratori di cucina, conferenze, momenti di divertimento e un mercatino etico.


Oggigiorno si parla spesso di veganismo, il 7% degli italiani è vegetariana o vegana. I motivi per questa scelta sono vari: salutistici (qualche mese fa l'OMS ha dichiarato che la carne rossa e gli insaccati sono potenzialmente cancerogeni), ambientali (il 20% dell’inquinamento derivante dalle attività umane è collegato agli allevamenti o al trasporto/lavorazione di carne), umanitari (un ettaro di terra può sfamare 5 persone se utilizzato per la produzione di cereali da trasformare in mangime per animali da macello, se invece lo stesso ettaro viene utilizzato per la produzione di cereali, verdura e frutta da utilizzare per l'alimentazione umana, riesce a sfamare almeno 30 persone) ed etici (eliminare la carne dalla propria dieta, salva mediamente 50 animali in un anno). Noi vogliamo essere la voce di tutti questi animali che ogni giorno vengono torturati, sfruttati e uccisi per diventare cibo sulle tavole degli esseri umani.
Il Vegando per Rovigo sarà nuovamente una festa con un ricco programma. Si parlerà di erbe spontanee e di cucina per negati con Annalisa Malerba, ci sarà un laboratorio per imparare a fare i formaggi vegani con Manuele Mariotti; Denis, Eros e Sofia dell'erboristeria Symbiosis ci spiegheranno come curare persone e animali con metodi naturali. Le conferenze saranno tenute da professionisti di alto livello: la Dottoressa Tosatti parlerà di alimentazione vegetale nei bambini, Stefano Momenté, guru del vegan, ci parlerà dei falsi miti sull'alimentazione, il Dottor Fabbro ci parlerà di alimentazione e sport e Aida Eltanin, mitica blogger e scrittrice vegana, ci parlerà delle donne vegan nella storia. Non mancheranno momenti di divertimento: venerdì e sabato sera l'aperitivo sarà animato dall'esperienza di Eya, El Borrachito e I-Sushi e sabato sera grande serata musicale con la Scuola di Musica Voice University e la partecipazione delle mitiche Foxy Ladies. Sabato e domenica anche i più piccoli avranno il loro angolino con l'animazione dell'associazione Bia, che unisce il mondo del biologico e del naturale all'amore per i bambini. Tutto questo sarà circondato da un mercatino etico con tante associazioni animaliste e aziende che offrono prodotti esclusivamente vegani. Impossibile mancare!
Cosi l’Assessore agli Eventi del Comune di Rovigo Luigi Paulon: “Una  nuova filosofia sta avanzando. Personalmente sono interessato a conoscere di più questo mondo che sta sempre più crescendo, ad assaggiare nuovi sapori e a comprendere nuovi punti di vista. La città di Rovigo è sempre più aperta alle novità e al confronto”.

“Il calendario degli eventi, a Rovigo, è sempre più ricco. – ha detto il Sindaco Massimo Bergamin - Per l’amministrazione è una grande soddisfazione e un ottimo risultato che avrà benefici per tutta la cittadinanza”.

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Published in Rovigo
Sabato, 19 Settembre 2015 06:44

Verona - Il lunedì al Parco dell'Adige Sud

Il Parco dell'Adige Sud è un polmone verde a due passi dal centro città che ben si presta a diventare luogo abituale di passeggiate. Muoversi e camminare è un'attività semplice, che permette di mantenersi in forma e in buona salute: farlo in compagnia e in mezzo alla natura diventa piacevole.

Published in Verona

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1151 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa